Ortona, intitolazione a Paolo Tosti del concorso musicale in Russia “Art-Vocal Competition”

L’Accademia di Musica e delle Arti di Volgograd (conosciuta fino agli anni ‘60 come Stalingrad), col suo Conservatorio di Musica “P.A. Serebryakov”, organizza un concorso biennale di canto che raccoglie in competizione le voci più promettenti tra gli studenti dei conservatori e delle accademie e dei teatri d’opera russi, e di altri stati ormai indipendenti ma un tempo sotto la sovranitá sovietica. Il concorso di quest’anno, che si svolge dall’11 al 17 novembre ed è inserito nell’ambito del gemellaggio fra Ortona e Volgograd, alla consueta denominazione International Art-Vocal Competition, ha aggiunto l’intitolazione a Francesco Paolo Tosti, come omaggio al nostro compositore del quale si comincia a diffondere la conoscenza nella ricchissima cultura musicale di quelle latitudini. I concorrenti eseguono arie d’opera e musica vocale da camera per lo più di autori italiani e russi, con l’obbligo di esecuzione di una romanza di Tosti per la cui migliore interpretazione è riservato un premio speciale. Per questo, come esperto del repertorio operistico e cameristico italiano è stato invitato nella giuria composta da importanti esponenti del mondo didattico e del canto in Russia, il prof. Francesco Sanvitale, Direttore Emerito dell’Istituto Nazionale Tostiano, e con lui il segretario artistico dell’ente ortonese, il pianista Roberto Rupo, esperto in questo particolare repertorio. Oltre 60 i concorrenti, divisi in due sezioni, una dai 17 ai 21 anni e l’altra dai 21 ai 35 anni, provenienti da varie cittá della Federazione Russa: Mosca, Sanpietroburgo, Ekaterinburg, Novosibirsk, Rostov, Omsk, Astrakan, Saratov, Aktoba, Voronezh, Stavropol, Izhevsk, Lipetsk, Nizhny Novogorod, Podolsk. Con Sanvitale e Rupo in giuria il soprano Antonina Sergeevna Yakovleva direttrice del dipartimento di canto del prestigioso Conservatorio Tchaikovsky di Mosca, Svetlana Vasilievna Zaliznyak, direttrice del dipartimento di canto del Conservatorio di Stato degli Urali “Mussorgsky” di Ekaterinburg, Natalia Semenova, direttrice del dipartimento di canto del Conservatorio “Serebryakov” di Volgograd. Nell’ambito del concorso il prof. Sanvitale ha tenuto una lezione magistrale su le “Quattro canzoni d’Amaranta” composte da Tosti su versi di G. d’Annunzio, per celebrare i 150 anni della nascita del poeta pescarese. Nei giorni dell’impegnativa competizione il Rettore dell’Accademia Dmitri Aritiunov e il prof. Sanvitale hanno approntato un protocollo di collaborazione tra l’istituzione russa e l’Istituto Nazionale Tostiano per la creazione di occasioni di studio per studenti italiani, russi e delle vicine repubbliche, da tenersi ad Ortona e Volgograd per il reciproco approfondimento dei rispettivi repertori musicali. Alla finale del 16 novembre, a cui ha partecipato anche il consigliere Giulio Napoleone, delegato dal Comune di Ortona per il progetto di gemellaggio Ortona-Volgograd (Stalingrad), sono stati proclamati i vincitori, che hanno tenuto un applauditissimo concerto. Sono risultati vincitori il baritono di Volgograd Evgenij Fan (18 anni) per la categoria 17-21 anni, e il basso di Yekaterinburg negli Urali, Oleg Efimov (25 anni) per la categoria 21-35 anni. Entrambi verranno ospitati nella prossima primavera per un concerto all’Istituto Tostiano e in altre sale.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *