Ortona, confronto pubblico sulla medicina della riproduzione

Venerdì prossimo, 10 maggio, dalle ore 8.30 il professor Tiboni ha promosso nell’Ospedale di Ortona un confronto pubblico sulla medicina della riproduzione «al fine – spiega – di definire insieme a esperti del settore un percorso clinico, pratico e ragionato, per aiutare le coppie a diventare genitori. Il dibattito sarà interdisciplinare e affronterà tematiche di carattere genetico, chirurgico, andrologico e ostetrico».

L’unità operativa di Procreazione Medicalmente Assistita di Ortona è attualmente l’unico centro pubblico abruzzese nel quale sono eseguite tecniche di fertilizzazione in vitro, come la FIVET e la ICSI. «Sono tecniche complesse – spiega Gian Mario Tiboni – in cui l’unione dei gameti (fertilizzazione) è realizzata in laboratorio, in ambiente esterno al corpo della donna. Gli ovociti fecondati vengono esaminati e poi trasferiti nell’utero in numero variabile».

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *