Orsogna, Teatro Ragazzi: Cappuccetto Rosso

Attori, pupazzi e ombre racconteranno in musica, e in maniera incantata e originale, una favola senza tempo, liberamente ispirata all’omonima fiaba di Charles Perrault: “Cappuccetto Rosso” aprirà infatti oggi, sabato 10 novembre, alle ore 17 nel Teatro De Nardis di Orsogna (Chieti), il ciclo di eventi dedicati al “Teatro Ragazzi”, parte del cartellone “Racconti d’inverno” che proporrà numerosi spettacoli di qualità fino all’arrivo della primavera. Il prezzo del biglietto è di 5 euro, ma è possibile fare l’abbonamento per quattro spettacoli a 18 euro.

A interpretare “Cappuccetto Rosso” sarà la compagnia teatrale “I Guardiani dell’Oca”, con testi e regia di Zenone Benedetto e versi e musica di Antonio Cericola. Sul palcoscenico ci saranno Zenone Benedetto e Tiziano Feola, con i pupazzi affidati a Ada Mirabassi. Scene di Mario Mirabassi, audio e luci di Carlo Menè, costumi di Ettore Margiotta, responsabile organizzativo Daniela Puglielli.

Molto tempo fa – racconta la favola -, in una casetta vicino a un boschetto fitto e cupo, abitava una piccola bambina, il cui nome era… Nessuno lo ricorda più! Una cosa era certa, tutti in paese le volevano un gran bene e ogni volta che la incontravano la salutavano così: “Ciao Cappuccetto”! Si, la chiamavano proprio così: Cappuccetto Rosso, per via del colore del mantello e del cappuccio che la nonna le aveva regalato. Era cosi contenta del dono ricevuto, che promise alla nonna di farle visita ogni giorno; anche se questo significava attraversare il bosco da sola con tutti i pericoli che si potevano correre. Una mattina, uscendo di casa con il cestino delle provviste che le aveva preparato la mamma, incontrò…….. Accidenti!!? Un Lupo!

Il resto della storia, tutt’altro che scontato, è da scoprire oggi nel Teatro di Orsogna.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *