Navelli, parte la seconda edizione di “Naturale, fiera del vino artigianale e da tradizione”

Già definito il programma di Naturale – Fiera del vino artigianale e da tradizione in Abruzzo. La seconda edizione della manifestazione dedicata al vino artigianale aprirà le danze sabato 11 maggio alle ore 14:00 a Palazzo Santucci (Navelli).

Il percorso di libera degustazione si snoderà tra i banchi di assaggio delle circa 50 aziende presenti, provenienti da tutta Italia e dall’estero, e sarà accompagnato da appuntamenti unici per gli appassionati, tra seminari e degustazioni guidate tenute dagli stessi produttori.

Il primo spunto di riflessione alle 14:30 con “Artigianato e tradizione tra Montalcino e la Borgogna, sei vini a confronto”, a cura di Giampaolo Gravina – vice curatore Guida Vini dell’editore L’Espresso – in collaborazione con Emanuele Giannone.

Alle 16:30 la prima degustazione guidata: Paolo Pallozzi guiderà i partecipanti alla scoperta dello Chenin Blanc, con una selezione a cura di Les Caves de Pyrene. Alle 18:30 si “torna in Abruzzo” con i vini dell’azienda agricola De Fermo, “Una storia di agricoltura a Loreto Aprutino.”

Programma intenso per la giornata di domenica 12. Alle 11:30 il primo seminario di giornata “Cuius regio, nullius religio: tradizione, non religione”. Nel corso della conferenza il professor Francesco Sabatini

– Presidente Onorario dell’Accademia della Crusca, di cui è stato Presidente dal 2000 al 2008 – e Alessandro Bocchetti – enogastronomo – rifletteranno sui concetti di qualità e tradizione in Abruzzo. Nel corso della conferenza saranno proposti due doppi assaggi: ricette e vini della tradizione abruzzese.

Dopo l’apertura della degustazione libera prevista per le ore 12:00, Emanuele Giannone presenta “Il Canto della Terra”, secondo seminario con degustazione, previsto per le ore 13:15, un’occasione importante per scoprire le diverse declinazioni dell’artigianalità: si confronteranno sul tema quattro vignaioli e i loro vini.

Restando in tema di tradizioni, i visitatori avranno modo di assaporare la cucina tipica e le eccellenze del territorio, grazie al pranzo domenicale  curato dalla Pro Loco di Navelli.

Alle 16:00 e alle 18:00 le ultime due degustazioni guidate. Nicola Finotto presenterà  i “Vini Georgiani”  di tradizione millenaria selezionati  I Am Wine, mentre alla cura del sommelier Rolando Mucciarelli è affidato “Vini senza Bottiglia.Incontro e assaggio di vini sfusi”.

La manifestazione proseguirà lunedì 13 con una giornata di degustazioni libere,  pensata appositamente per favorire la presenza degli operatori del settore, che potranno usufruire dell’ingresso gratuito.

Tutto pronto dunque per la seconda edizione di una grande festa dedicata al vino artigianale e da tradizione, organizzata dall’Associazione Culturale DinamicheBio in collaborazione con il Comune di Navelli (AQ).

Per maggiori dettagli www.dinamichebio.it/naturale

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *