Musica, il tenore Mazzocchetti festeggia i quindici anni di attività

Era il primo ottobre del 1999 quando in Germania fu pubblicato, con Polydor/Universal, il suo primo album “L’Eternita’”. Un successo immediato: il disco in pochi giorni si piazzo’ nella top ten degli album piu’ venduti e conquisto’ il disco d’oro. Piero Mazzocchetti fu eletto “rivelazione dell’anno”. Inizia da li’ la carriera del tenore abruzzese, costellata da successi e importanti riconoscimenti. Tra questi c’e’ il Premio Mia Martini Speciale 2011, conquistato a Bagnara Calabra con la motivazione di “essere ambasciatore della melodia italiana nel mondo” e di incarnare “l’esempio massimo del talento che si unisce alla passione”. Quasi dieci anni di attivita’ trascorsi in Germania, importanti collaborazioni (come quella con il celebre tenore Jose’ Carreras), un terzo posto a Sanremo 2007, esibizioni in tutto il mondo. E le gioie della vita privata: il matrimonio con la bella Rosalinda Santalucia, sua ex allieva, e la nascita del suo primogenito Francesco, nell’agosto del 2013. Mazzocchetti si prepara ora a tagliare il traguardo dei primi 15 anni di attivita’. Proprio il primo ottobre riaprira’ i battenti la sua Crossover Academy di San Giovanni Teatino (Chieti). Il tenore, nella stessa giornata, sara’ a Marsala, dove sara’ inaugurata una nuova sede dell’accademia di alto perfezionamento in canto lirico e leggero. “La Crossover vanta oltre 120 allievi tra canto, pianoforte e coro, provenienti da tutto il territorio nazionale” spiega. “Per la forte richiesta che c’e’ in Sicilia, ma anche in Calabria e in Puglia, ho deciso di aprire una nuova sede dell’accademia a Marsala. A insegnare ci saranno docenti che ho scelto personalmente e che hanno frequentato un master di aggiornamento tenuto da me, per essere in linea con la mia didattica”. Domenica (14 settembre) dalle 10,30 alle 12,30 nella sede di San Giovanni Teatino verranno, invece, selezionati i 15 nuovi allievi che saranno ammessi a frequentare le lezioni della Crossover per l’anno 2014/2015. “Sono stati anni di grande gavetta e di tante soddisfazioni” racconta il tenore di Pescara. “Avevo 21 anni quando ho iniziato la mia carriera in Germania. A 36 anni mi ritrovo ad essere uno degli artisti piu’ giovani nel mondo del crossover e ad aver realizzato tanti sogni: come quelli di duettare con Carreras, di partecipare al festival di Sanremo e di aprire un’accademia tutta mia. Ma e’ importante restare umili e con i piedi per terra”. Prosegue, intanto, con successo il tour di “Parlami d’amore Mariu'”, con cui Mazzocchetti ha fatto tappa quest’estate in diverse citta’ abruzzesi e italiane. Un viaggio tra i piu’ grandi successi della musica napoletana, italiana e internazionali, impreziosito da una scenografia rinnovata.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *