Musica e dibattiti, il Fiaba day chiude in bellezza

Una Piazza Colonna gremita e festante il 4 ottobre ,domenica calda e ad accogliente d’ottobre. Il merito di tanta partecipazione è di Fiaba Onlus e del suo Fiaba day, «giornata nazionale per l’Abbattimento delle Barriere Architettoniche», giunto quest’anno alla XIII edizione. Il Fiaba Day, giornata istituita dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri con lo scopo della sensibilizzazione , quest’anno si è aperta con lo slogan dal titolo «Educhiamo alla diversità… formiamo il nostro futuro» con l’obiettivo, come ci ha spiegato il presidente Giuseppe Trieste, di «sottolineare l’impegno nel coinvolgimento delle nuove generazioni a considerare la tolleranza, l’integrazione e l’accoglienza come valori ineludibili per lo sviluppo di una società aperta, inclusiva e coesa». Il programma della giornata, che ha avuto il sostegno della Presidenza del Consiglio dei Ministri e di molte altre istituzioni, citando tutti i Ministeri , il Comune di Roma , RFI, è stato ricco e diversificato, alternando momenti di approfondimento e discussione ad altri più giocosi e d’intrattenimento. Dopo l’iniziale saluto delle Autorità tra le quali il Presidente dell’Assemblea Capitolina Valeria Baglio, alle 10 le porte di Palazzo Chigi sono state aperte per permettere a diversi gruppi di persone con disabilità di visitare le sale interne accompagnati dallo staff di Fiaba.

A seguire si è tenuta la prima delle tavole rotonde in programma, all’interno della quale si è discusso sul futuro dell’inclusione scolastica, rimarcando così quanto una scuola realmente inclusiva sia fondamentale per lo sviluppo di un’integrazione autentica.

Al termine di questo primo dibattito è stata la volta di uno dei momenti più spettacolari della giornata, con diversi performer che si sono alternati sul palco tra i quali, direttamente da Striscia la Notizia, il Gabibbo.

Nel primo pomeriggio, dopo la presentazione del progetto interassociativo «Continua con me», si è tornati all’approfondimento con la seconda tavola rotonda, nella quale decisori amministrativi, politici e operatori culturali si sono confrontati sul tema «Cultura Turismo, Mobilità e Sport per tutti», a partire dall’analisi della Smart City e dunque dalla strategica importanza delle nuove tecnologie per superare le barriere architettoniche – e non solo – e per innalzare la qualità della vita dei cittadini., con la firma di un protocollo di intesa tra l’Associazione di Camminatori abruzzese “ Walkers “ del presidente Attilio Falchi ed il Fondo Italiano Abbattimento Barriere Architettoniche.

È stato inoltre presentato l’esoscheletro «Phoenix», realizzato dal Mes (Meccanica per l’Elettronica e Servomeccanismi), un esempio di come lo sviluppo ingegneristico possa restituire la mobilità a coloro che l’hanno perduta.

Dopo un intermezzo ludico di musica dal vivo e spettacoli teatrali, la giornata si è conclusa con l’intervento di Domenico Rossi, Sottosegretario di stato alla Difesa con delega del Presidente del Consiglio Matteo Renzi. «È stata un giornata bellissima e l’evento ha riscosso un ottimo successo . Una giornata che non deve finire qui “ . Ed il Fiaba day non finisce qui: proseguirà con altri eventi su tutto il territorio nazionale. Si continuerà a lavorare affinché tutte le barriere vengano abbattute, soprattutto quelle culturali. Un plauso doveroso ed affettuoso nei confronti proprio del Sottosegretario Rossi. Ha assistito alla manifestazione seduto tra il pubblico ed ha interagito, gioito, applaudito ed apprezzato come ogni politico dovrebbe fare… La gente ha bisogno di vicinanza concreta ed il contatto umano è un viatico eccezionale…

Il Molise in tutto questo è stato davvero parte pregnante e motore dell’iniziativa che, grazie alla collaborazione fattiva tra FIABA Nazionale e FIABA Molise/Abruzzo con a capo il Messaggero Molisano Maurizio Varriano, oltre che alla stretta amicizia che vede legati il presidente Trieste e lo stesso Varriano, amicizia che si concretizza nello stesso comune denominatore : la voglia di dar corpo a concrete azioni messe in campo ogni giorno con intento di cooperatività e di aggregazione, ha manifestato la voglia di essere promotore e veicolo di trasporto per la conoscenza diretta delle potenzialità della nostra Regione che per l’occasione si è fatta onore presentandosi con artisti quali : il maestro Luca Battista , Danilo Minichillo ed il piccolo Francesco Scarselli, fresco Campione del Mondo di organetto, che hanno dato con i loro strumenti letteralmente fatto ballare la Piazza, una Piazza Colonna che ha visto essere visitata da circa 30.000 persone nella giornata, la “ ns “ Alexandra, splendida voce che ha letteralmente ammaliato il pubblico, l’ormai “ oriundo “ molisano “ Monsieur David “ con il suo teatro con i piedi, la performante Federica Gumina con il suo teatro Danza, un eccentrico ed unico “ Frate Mago “ fra Giancarlo che con la magia riesce a parlare di “ Madre Terra “ e Catechizzare le platee che letteralmente impazziscono per un personaggio noto al mondo proprio per presentarsi con un “ Saio di meraviglie “, all’incredibile Sax di Paolo, Toscano che fa impazzire il Mondo, a Mago Alan, alle Majorette di Mentana, al Rap, a Pastrocchio e le sue bolle per non dimenticare la magnifica esibizione davanti al palazzo del Parlamento del consueto spettacolo bandistico della fanfara della Polizia e la presenza sempre gradita di un inossidabile Luca Virago che ha chiuso la serata, con una Piazza Colonna stracolma sino all’inverosimile, con l’immancabile “ Grazie Roma “.

Incredibile partecipazione da parte di amministratori pubblici di piccole realtà quali per tutte, Casalincontrada, da tutta Italia. Forse qualcosa si muove??? Noi non aspettiamo altro………. Un grazie va rivolto a tutti ma soprattutto allo staff di Fiaba, che lavora indefessamente tutto l’anno ed, come in chiusura il messaggero Maurizio Varriano ed il presidente Trieste, nel salutare il pubblico hanno voluto dire : Noi abbiamo bisogno di voi ma voi, anche se davvero in minimissima percentuale, avete bisogno di noi…… Il Mondo è del Diverso poiché nel Mondo non esiste la diversità…….. cerchiamone la Verità…………..

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *