Montorio al Vomano, presentazione della raccolta di composizioni dialettali dal titolo “‘ndè preoccupà, ce penze j’!” il 4 dicembre

IL DIALETTO É PIU’ VIVO CHE MAI Ognuno di noi è la sommatoria di quello che ha vissuto e che ha appreso. Il dialetto è un modo di comunicare attuale. Scrivere una poesia, comporre i testi per una canzone, rispolverare antiche tradizioni quali il Sant’Antonio, molto sentito nel nostro Abruzzo, non è far rivivere il dialetto, è praticare qualcosa che appartiene al passato e al presente. Per questo Concezio Del Principio innamorato del dialetto abruzzese ha dato alle stampe “’nde’ preoccupa’ ci penze j!”, una raccolta di poesie abruzzesi ,alcune divertenti altre che fanno pensare. “Pensare e poi scrivere in dialetto crea in me una sicurezza. Quella regalatami dai miei nonni, dai miei genitori che mi hanno tramandato le sicurezze dei loro nonni. Ritengo la poesia dialettale un modo diretto e profondo per comunicare”. La raccolta di poesie dialettali sarà presentata Venerdì 4 dicembre alle ore 18:00 presso Sala Convegni Zoccolanti di MONTORIO al Vomano (Te) Programma: – Proiezione video introduttivo – Saluti, presentazione ospiti e introduzione a cura di Francesco BARNABEI – Federico DEL PRINCIPIO eseguirà al pianoforte: “Divenire” di Ludovico Einaudi – Introduzione al libro e breve Commento a cura della prof.ssa Rossella CELENZA docente di Italiano, Latino, Storia e Geografia – Federico DEL PRINCIPIO eseguirà al pianoforte: “Come sei veramente” di Giovanni Allevi – Recital di liriche dialettali dal libro “’Ndè preoccupà, ce penze j’!” Concezio DEL PRINCIPIO Atri dicembre 2015

 

 

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *