Montesilvano, workshop pre-congresso “Reti sanitarie e buone prassi per cambiare la vita dei bambini con autismo”

I disturbi dello spettro autistico (ASD) sono una sfida per tutti gli operatori che quotidianamente operano nei servizi sanitari e sociali per l’età evolutiva.
E’ ormai assodato che la tempestività e la specificità degli interventi possono permettere il massimo sviluppo possibile delle diverse competenze compromesse dal disturbo, modificando in maniera significativa l’outcome altrimenti gravemente invalidante.
Da alcuni anni, in molte regioni italiane, i ASD sono diagnosticati più precocemente, in media tra i 24 ed i 36 mesi di vita, ma è ancora necessario migliorare la risposta terapeutica precoce, riabilitativa ed educativa, nei vari contesti di vita del bambino, perché questo consenta effettivamente un reale miglioramento della prognosi.
Il convegno si propone di offrire un momento di confronto e di studio sulle differenti metodologie di intervento precoce nei ASD basate sull’evidenza scientifica, a partire dall’ Early start Denver model (ESDM), per passare ad altre tipologie che hanno come riferimento il Treatment and education of autistic and related communication handicapped children (TEACCH), l’Applied behaviour intervention (ABA) e altre modalità maggiormente diffuse nei servizi per l’età evolutiva.
E’ prevista pertanto la partecipazione dei maggiori gruppi di studio italiani che descriveranno la loro metodologia, i loro strumenti di intervento, le modalità operative adottate, con l’utilizzo di filmati illustrativi, e i risultati ottenuti nelle differenti prassi terapeutiche applicate a bambini con diagnosi sospetta o confermata di disturbo dello spettro autistico in età prescolare (0-5 anni).
Il convegno è rivolto a medici, psicologi, terapisti della riabilitazione (logopedisti, terapisti della neuro e psicomotricità terapisti della riabilitazione psichiatrica, fisioterapisti, terapisti occupazionali, ecc.), educatori, insegnanti, famiglie.
Supervisione Scientifica
Renato Cerbo, Neuropsichiatra infantile, Direttore UOC di Neuropsichiatria infantile e Dipartimento di Salute Mentale, Azienda USL Pescara
Segreteria Organizzativa
Centro Studi Sociali sull’Infanzia e l’Adolescenza “Don Silvio De Annuntiis”
Piazza Don Silvio De Annuntiis
64020 SCERNE DI PINETO (TE)
Tel. 085/9463098 – Fax 085/9463199
e-mail: ufficioprogetti@ibambini.it
sito convegno: www.ibambini.it

Programma di oggi:
Workshop precongresso: La valutazione e il trattamento precoce secondo il modello Denver
A cura della Dr.ssa Costanza Colombi, PhD, Ricercatrice Istituto di Fisiologia Clinica CNR
Moderatori:
Dr. Renato Cerbo, Neuropsichiatra infantile, Direttore UOC di Neuropsichiatria infantile e Dipartimento di Salute Mentale, Azienda USL Pescara
Dr.ssa Flavia Caretto, Psicologa e Psicoterapeuta, Presidente Associazione CulturAutismo, Roma
Psicologa, Laureata in Psicologia Clinica e dello Sviluppo presso l’Università di Parma, si è formata negli Stati Uniti sull’autismo, lavorando in alcuni dei principali centri americani.
Ph.D. (Human Development), University of California, Davis. Mentor, Dr Sally Rogers. Postdoctoral Fellowship, University of Michigan, Ann Arbor, MI. Mentor, Dr Catherine Lord.
E’ Certified Trainer sull’Early Start Denver Model.
E’ autrice di numerose pubblicazioni scientifiche e ha svolto la sua attività clinica e di ricerca presso il M.I.N.D Institute di Sacramento, California, l’Autism and Communication Disorders Center (UMACC) e il Center for Human Growth and Development (CHGD) dell’Università del Michigan.
E’ Assistant Research Scientist per il Consiglio Nazionale delle Ricerche (C.N.R).
14,00 – 16,00 – Principi generali, metodologia e tecniche dell’Early Start Denver Model
16,00 – 20,00 – Casi clinici di applicazione del modello e discussione con i partecipanti
Crediti ECM: 7
Massimo Partecipanti: 150
* Il workshop pre-congresso è aperto solo per gli iscritti al Convegno che abbiano versato la quota aggiuntiva. Non è possibile iscriversi solo al workshop. Possono accedere al workshop solo coloro che si siano iscritti anche al Convegno.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *