Montesilvano, proiezione del film-documentario “Trashed” il 28 settembre

Sabato 28 Settembre alle ore 21.00 il Comitato Rifiuti Zero di Montesilvano vi invita a prendere parte alla proiezione del film-documentario “Trashed” presso la Sala Polifunzionale di Palazzo Baldoni, Piazza I. Montanelli, a Montesilvano. Il pluripremiato film di Candida Brady è un’aperta denuncia di livello globale sul tema rifiuti: l’intreccio di malagestione ed interessi economici ci sta trascinando in una situazione insostenibile per la nostra salute e l’esistenza stessa del pianeta. Il viaggio attorno al mondo di Jeremy Irons, dal Libano all’Inghilterra, dall’Asia all’America, presenta in maniera analitica e lucida problemi e possibili soluzioni. Una questione globale che si riflette in modo nefasto anche nella nostra realtà cittadina. Dopo la proiezione seguirà un dibattito sulla situazione locale: a Montesilvano la quota di raccolta differenziata continua a diminuire anno dopo anno, i dati ufficiali pubblicati dalla Regione Abruzzo per il 2012 la attestano attorno al 10,31%. Con l’intervento di esperti ed attivisti tratteremo della situazione a Montesilvano, le possibili alternative virtuose, le attività svolte e quelle in programma.

Dopo la buona riuscita della raccolta firme sulla legge d’iniziativa popolare il Comitato cittadino prosegue la sua mobilitazione. ATTIVATI ANCHE TU!

·sgravi ed incentivi nel Regolamento Tares di Montesilvano per i cittadini che attuano pratiche di riduzione dei rifiuti

·massima trasparenza e partecipazione negli atti riguardanti la gestione dei rifiuti a Montesilvano

·apertura di un tavolo di confronto cittadino sulla gestione dei rifiuti, prima di intraprendere strade senza uscita, inutili e costose come Arrow-Bio.

·pressione sui Parlamentari abruzzesi affinchè discutano la proposta di legge d’iniziativa popolare “Rifiuti Zero”

È ora che il tema della gestione dei rifiuti, come altri fondamentali nella quotidianità della nostra vita cittadina, esca dalle stanze istituzionali e dei gruppi affaristici privati. Solo attraverso trasparenza e partecipazione, da sempre assenti nella nostra città, si possono raggiungere livelli di efficienza ed efficacia nella gestione e nella riduzione dei rifiuti.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *