Montesilvano, incontro con Forze Armate al Salone dello studente: resoconto evento

Migliaia gli studenti, alla ricerca di risposte per il loro futuro, hanno avuto la possibilità di incontrare il personale militare delle Forze Armate presente al Palacongressi d’Abruzzo di Montesilvano (PE). Presso l’area della Difesa igiovani hanno potuto soddisfare le loro curiosità sullo strumento militare nazionale, al servizio della collettività, in Patria o lontano dai confini nazionali.

I militari dell’Esercito, della Marina Militare, dell’Aeronautica e dei Carabinieri, vicini alla popolazione colpita dai recenti dolorosi eventi legati alle disastrose condizioni metereologiche che hanno interessato l’intera regione, hanno risposto alletante curiosità relative alla“vita con le stellette”.

I visitatori si sono mostratiinteressati alle attività operative delle FA, alle possibilità di carriera e alle informazioni sulla quotidianità della vita militare, evidenziando come, anche in un’era altamente tecnologica, il “contatto umano” rimane un fattore rilevante nel rapporto cittadino-istituzione.

Tanti i giovani curiosi ed entusiasti che hanno partecipato, nella mattinata, al seminario informativo durante il quale sono state illustrate le caratteristiche della professione militare, anche attraverso testimonianze di vita vissuta in uniforme. Un’importante momento di scambio e dibattito con gli studenti per comprendere una professione moderna che richiede passione, preparazione, determinazione e quotidiano lavoro di squadra.

La disponibilità ad ”incontrare le nuove generazioni per costruire un futuro sicuro”nei Saloni dello Studente di Bari, Firenze Milano, Monza e Pescaraè stato il filo conduttore che ha legato i vari momenti di partecipazione della Difesaal “Campus Orienta”, il principale network in Italia per l’orientamento giovanile post-scolastico.Tutto ciò ha rappresentato un’importante occasione per trasmettere alle nuove generazioni i valori e i contenuti della Cultura della Difesa.

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *