Montesilvano, il premio Antonio Zimei dell’Ugl il 28 giugno

Torna, con la 13esima edizione, il premio “Antoni Zimei”, organizzato dalla Ugl. L’appuntamento e’ per il prossimo 28 giugno a Montesilvano presso il Gran Hotel Adriatico. In particolare, A Benedetto Croce e’ stato assegnato “Il moschettiere del lavoro” alla memoria. Ritirera’ il riconoscimento la nipote, la dott.ssa Marta Herling. Per Geremia Mancini, segretario confederale del sindacato, “Il poter riconoscere, con la presenza dei familiari, il ‘Moschettiere del Lavoro’ a Benedetto Croce, uno dei piu’ grandi figli d’Abruzzo, ci riempie di soddisfazione e d’orgoglio”. Mancini ricorda che “il Premio nasce nel 2002 per riflettere sull’ importanza della tutela e del rispetto della dignita’ di qualsiasi lavoratore, battendosi sempre affinche’ i diritti di chi svolge una professione non siano mai calpestati o minimizzati. Come ogni anno – continua – per rendere omaggio alle loro azioni e al loro impegno, verranno assegnati a 100 sindacalisti e lavoratori abruzzesi degli attestati di merito recanti la scritta ‘Premio Antonio Zimei – Dignita’ del Lavoro’, uomo che fu operaio, emigrante ed infine imprenditore di successo, amante della sua terra d’Abruzzo e sempre vicino ai piu’ deboli”. “Inoltre – conclude il sindacalista – dal 2005 al Premio Zimei e’ stato affiancato il riconoscimento ‘Moschettiere del Lavoro’, che va a chi, con il proprio impegno e la propria opera, ha reso onore alla propria terra”. Questo premio, che in passato e’ andato, tra gli altri, a Gianni Letta, Marco Pannella, Franco Marini, Ottaviano del Turco, Remo Gaspari, Ammiraglio Guido Venturoni, Teodoro Buontempo e il Generale dei Carabinieri Luigi Robusto quest’anno sara’ conferito a Monsignor Giovanni D’Ercole, Vescovo di Ascoli Piceno; Luciano D’Alfonso, presidente della Giunta regionale; Gianni Chiodi, gia’ governatore dell’Abruzzo; Tony Paglica, musicista e componente del gruppo “Le Orme”; Palmiro Masciarelli, campione di ciclismo; ‘Nduccio, musicista, cantautore e cabarettista italiano; Francesco Saia, cardiologo; Tony Giammarinaro, campione di calcio. Inoltre, come annunciato, il “Moschettiere del Lavoro” – alla memoria – andra’ oltre che a Benedetto Croce anche a Dante Marramiero, interverra’ il figlio dott. Enrico Marramiero; Vicentino Michetti, interverra’ la figlia Rosaria Michetti.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *