Montesilvano Colle, Capodanno con DJ Cipriani di New York il 31 dicembre

Le eccellenze italiane sposano l’estro del DJ numero uno del Cipriani di New York Claus Schunck nel capodanno firmato dallo chef Alessandro Corradetti, allievo di Gualtiero Marchesi e Niko Romito, in programma al ristorante wellness Ninì di Montesilvano Colle

Quanti sognano un capodanno nella Grande Mela, potranno trovare nell’orangerie di NinÌ, ristorante salutista di Montesilvano Colle, il ritmo del mitico Cipriani di New York, grazie alla performance del suo DJ numero uno in assoluto.

Le musiche che hanno stregato frotte di newyorkesi e turisti che hanno affollato in estate la regina del divertimento Ibiza faranno da cornice alle eccellenze della ristorazione italiana, preparate da Alessandro Corradetti, giovane e talentuoso chef che si è formato da due stelle della gastronomia: Gualtiero Marchesi e Niko Romito.

E chissà che non siano stati proprio i piatti proposti dallo chef di origini ascolane, ora al timone della brigata di cucina del ristorante Ninì con vocazione  bio e wellness, a convincente il DJ  a volare direttamente da New York a Pescara, per esibirsi nel ristorante di Ninì.

E mentre il DJ americano ha già in cantiere una compilation studiata ad hoc per il pubblico abruzzese, lo chef del panoramico ristorante incastonato a Montesilvano Colle, è pronto a stupire i suoi ospiti con piatti studiati per esaltare le materie prime con estro e raffinata eleganza: accanto al salmone selvatico, al carbonaro dell’Alaska e al tonno rosso, si trovano così la tartare di vitellone,  passion fruit e mango, le capesante al gel di serrano e carciofi e gambero viola, terrina di foie gran allo champagne e salsa piccante al mandarino. Il meglio del Made in Italy si ritrova invece nel risotto Acquerello invecchiato di sette anni agli scampi e tartufo bianco, mentre il re del mare, sua maestà Ombrina, sarà servita con il sedano rapa e con chili di corn. Per chiudere in dolcezza: semifreddo con mandorle di primissima scelta, miele ed arancia.

Ma a mezzanotte per brindare al nuovo anno come da tradizione ci saranno le lenticchie di Santo Stefano di Sessanio e lo zampone allevato in Abruzzo, mentre gli ospiti resteranno con il naso all’insù per ammirare i fuochi d’artificio che illumineranno e coloreranno il cielo che sovrasta la collina di Montesilvano.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *