Montesilvano, 2° Convegno Nazionale 2013 sull’intervento precoce nei disturbi dello spettro autistico (ASD)

I disturbi dello spettro autistico (ASD) sono una sfida per tutti gli operatori che quotidianamente operano nei servizi sanitari e sociali per l’età evolutiva.
E’ ormai assodato che la tempestività e la specificità degli interventi possono permettere il massimo sviluppo possibile delle diverse competenze compromesse dal disturbo, modificando in maniera significativa l’outcome altrimenti gravemente invalidante.
Da alcuni anni, in molte regioni italiane, i ASD sono diagnosticati più precocemente, in media tra i 24 ed i 36 mesi di vita, ma è ancora necessario migliorare la risposta terapeutica precoce, riabilitativa ed educativa, nei vari contesti di vita del bambino, perché questo consenta effettivamente un reale miglioramento della prognosi.
Il convegno si propone di offrire un momento di confronto e di studio sulle differenti metodologie di intervento precoce nei ASD basate sull’evidenza scientifica, a partire dall’ Early start Denver model (ESDM), per passare ad altre tipologie che hanno come riferimento il Treatment and education of autistic and related communication handicapped children (TEACCH), l’Applied behaviour intervention (ABA) e altre modalità maggiormente diffuse nei servizi per l’età evolutiva.
E’ prevista pertanto la partecipazione dei maggiori gruppi di studio italiani che descriveranno la loro metodologia, i loro strumenti di intervento, le modalità operative adottate, con l’utilizzo di filmati illustrativi, e i risultati ottenuti nelle differenti prassi terapeutiche applicate a bambini con diagnosi sospetta o confermata di disturbo dello spettro autistico in età prescolare (0-5 anni).
Il convegno è rivolto a medici, psicologi, terapisti della riabilitazione (logopedisti, terapisti della neuro e psicomotricità terapisti della riabilitazione psichiatrica, fisioterapisti, terapisti occupazionali, ecc.), educatori, insegnanti, famiglie.
Supervisione Scientifica
Renato Cerbo, Neuropsichiatra infantile, Direttore UOC di Neuropsichiatria infantile e Dipartimento di Salute Mentale, Azienda USL Pescara
Segreteria Organizzativa
Centro Studi Sociali sull’Infanzia e l’Adolescenza “Don Silvio De Annuntiis”
Piazza Don Silvio De Annuntiis
64020 SCERNE DI PINETO (TE)
Tel. 085/9463098 – Fax 085/9463199
e-mail: ufficioprogetti@ibambini.it
sito convegno: www.ibambini.it

Programma di oggi presso l’hotel Serena Majestic
8,00 – Registrazione Partecipanti
9,00 – Saluti delle Autorità
Moderatore:
Dr. Andrea Bollini, Direttore Centro Studi Sociali sull’ Infanzia e l’Adolescenza “Don Silvio de Annuntiis”, Scerne di Pineto
9,30 – Intervento introduttivo
Presentazione tematica del Convegno
L’importanza della rete negli interventi precoci per i bambini con DSA
Dr. Renato Cerbo, Neuropsichiatra infantile, Direttore UOC di Neuropsichiatria infantile e Dipartimento di Salute Mentale, Azienda USL Pescara
10,00 – Sessione 1 – Recenti acquisizioni nella diagnosi e nell’intervento precoce dei ASD
Moderatori:
Dr.ssa Anne Marie Hufty, Neuropsicologa clinica, Centro “Sinapsy” di Roma, docente all’Università “La Sapienza”, Roma
Prof.ssa Tiziana Aureli, Professore ordinario di Psicologia dello sviluppo, Università di Chieti
Progressi della ricerca nella diagnosi precoce dei ASD
Prof. Roberto Militerni, Professore Ordinario di Neuropsichiatria infantile, Facoltà di Medicina, Seconda Università di Napoli
L’intervento riabilitativo precoce: nuovi saperi per migliorare l’efficacia
Prof. Filippo Muratori, professore Associato di Neuropsichiatria Infantile Università di Pisa – IRCCS Stella Maris
Dr. Antonio Narzisi, Ricercatore IRCCS Stella Maris
L’intervento psicoeducativo precoce: nuovi strumenti operativi
Prof. Paola Venuti, Professore di Psicopatologia Clinica, Laboratorio di Osservazione, Diagnosi e Formazione, Dipartimento di Psicologia e Scienze Cognitive, Università di Trento
13,00 – Discussione
13,30 – Brunch
14,30 – Sessione 2 – Reti e buone prassi focalizzate sui genitori
Moderatori:
Dr. Giuliano Lombardi, Direttore UOC Pediatria, P.O. Spirito Santo, ASL Pescara
Dr. Vittorio Sconci, Psichiatra, Direttore del Dipartimento di Salute Mentale ASL de l’Aquila
Il trattamento precoce all’Ospedale pediatrico Bambino Gesù di Roma
Dr. Giovanni Valeri, M.D., Psy.D, Medico Neuropsichiatra infantile, Psicologo, UOC Neuropsichiatria infantile Dipartimento di Neuroscienze I.R.C.C.S. Ospedale Pediatrico Bambino Gesù
Dr.ssa Carmen Napolitano, Psy.D. Psicologa, Psicoterapeuta, UOC Neuropsichiatria infantile Dipartimento di Neuroscienze I.R.C.C.S. Ospedale Pediatrico Bambino Gesù
Il Centro Autismo di Rimini: strumenti e metodi d’intervento
Dr.ssa Serenella Grittani, Dirigente Medico Neuropsichiatria Infantile, Referente Autismo per l’ASL di Rimini e l’Area Vasta Romagna
Dr.ssa Elisa Curzi, Psicologa, ASL di Rimini e Area Vasta Romagna
Dr.ssa Claudia Zavatta, Educatrice professionale, ASL di Rimini e Area Vasta Romagna
17,30- Buone prassi di intervento psico-educativo a livello regionale
Moderatori:
Dr. Marco De Caris, Psicologo e Psicoterapeuta, Presidente della Cooperativa “Nuovi Orizzonti Scientifici”, Responsabile Clinico Ass. Habitat, Roma
Dr.ssa Marilisa Amorosi, Psichiatra, Direttore Centro di Salute Mentale Pescara Nord – ASL Pescara
Esperienze dei centri abruzzesi
Fondazione Il Cireneo Onlus – Vasto
Dr.sse Tatiana D’Ambrosio, Nicla Galante, Serena Luciani
Fondazione ANFFAS -Teramo
Dr.sse Idetta Galvani, Giulia Ceccarelli
19,00 – Presentazione Poster
19,30 – Discussione

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *