Massa d’Albe, le conseguenze del gioco d’azzardo: convegno-dibattito il 21 giugno

Siamo lieti di invitarvi al convengo sulle conseguenze del gioco d’azzardo, che si terrà ad Avezzano, sabato 21 giugno 2014  dalle 18 alle 20 presso il Centro sportivo Pinguino Village, via Massa d’Albe. La dipendenza dal gioco d’azzardo si è amplificata negli ultimi anni con la diffusione di nuove opportunità: dalle numerose sale da gioco alle slot-machines e video-poker nei bar e tabaccai, fino a tutta l’offerta su Internet che consente a chiunque di dedicarsi facilmente e per molto tempo a queste attività.

Nell’ambito delle iniziative del 20° anniversario dell’Anno Internazionale della Famiglia indetto dall’ONU, il convegno-dibattito, con il patrocinio gratuito del Comune di Avezzano, ha l’obiettivo di chiarire la situazione attuale evidenziando i rischi connessi all’attuale sistema di controllo e alle azioni per evitare e curarne le patologie derivanti, cercando di arginarne la diffusione soprattutto fra i minori.

 

Introduzione

Michele Crudele, Direttore Associazione Centro ELIS e Alberto Bisciardi, Presidente Rotary Club Avezzano

Saluti

Francesco Alecci, Prefetto dell’Aquila

Moderatore

Antonio Affinita, componente dell’osservatorio sul gioco patologico presso AAMS, direttore del Moige – Movimento italiano genitori

Relatori

Quando il gioco non è più un gioco e diventa un affare maledettamente serio

Paola Binetti, Neuropsichiatra infantile, Ordinario di Storia della Medicina dell’Università Campus Bio-Medico di Roma, deputata della Repubblica, autrice del libro

Adelmo Di Salvatore, Psichiatra e psicoterapeuta, direttore del Servizio Aziendale delle Dipendenze ASL1 Abruzzo, fondatore e facilitatore dei Gruppi AMA multifamigliari per il gioco d’azzardo

Domenico e Nunzia, Ex-giocatori dell’Associazione di Auto Mutuo Aiuto EcoA.M.A. Abruzzo.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *