Lavoro, responsabilità e impegno: le riflessioni della pescarese Giuseppina della Guardia

Lavoro: quanti aspetti diversi, quante sfaccettature, quante responsabilità porta con sè questo termine che è alla base della nostra Costituzione?

Pubblichiamo con piacere un componimento di Giuseppina Della Guardia, lettrice pescarese di Agica, che ci ha inviato una riflessione proprio sui temi del lavoro.

IL lavoro che vale
Che bello il lavoro!
Tanto impegno prima di iniziare:
per essere adeguata
per lavorare bene
per scegliere un lavoro migliore
per non privarsi delle cose importanti
per non privare gli altri che ti amano.
E poi lavorare
non solo:
studiare e lavorare
per non regredire
per progredire
per esserci
per poter dire
per fare bene
per far lavorare bene
per far lavorare meno.
E poi lavorare
non solo:
insegnare a lavorare
per pensare agli altri che lavorano
per aiutarli a migliorare
per essere gratificati.
E poi lavorare
non solo per guadagnare ma
per sapere
per progettare
per vivere.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *