L’Aquila, visita dell’astronauta Paolo Nespoli

L’astronauta Paolo Nespoli sarà all’Aquila venerdi 17 maggio 2013.

La sua visita avrà il seguente programma:

 

Ore 10.30: incontro con gli studenti del Liceo Scientifico “A. Bafile” presso l’Aula Magna dell’Istituto. Nell’occasione, l’astronauta visiterà il Museo di Arte Contemporanea allestito all’interno della Scuola;

 

Ore 15: l’astronauta incontra i giovani alunni della Scuola Pietro Marrelli e Jean Mirò di Lucoli (frazione Spogna), insieme con la popolazione interessata;

 

Ore 16.30: presso il “Giardino della memoria del sisma 2009”, Nespoli partecipa alla cerimonia di adozione di un albero e alla posa di una targa commemorativa;

 

Ore 17: nuovo incontro con la popolazione del territorio aquilano e lucolano. Visita all’Abbazia di San Giovanni di Lucoli.

 

Paolo Nespoli, ingegnere aerospaziale è stato selezionato dall’Agenzia Spaziale Italiana ASI nel 1998 ed è in forze presso il Centro Astronauti dell’Agenzia Spaziale Europea ESA che si trova nei pressi di Colonia in Germania.

Ha volato due volte nello spazio. La prima a bordo della navetta americana Space Shuttle nel corso della missione STS-120 Discovery decollata dal Kennedy Space Center in Florida il 23 ottobre 2007. La missione, che aveva a bordo 7 astronauti, ha avuto come obiettivo quello di agganciare alla Stazione Spaziale Internazionale ISS il modulo Harmony costruito in Italia dalla Thales Alenia Space. Il volo è durato 15 giorni, 2 ore e 23 minuti.

Per la seconda missione Paolo Nespoli era a bordo della capsula russa Soyuz TMA-20 insieme al comandante russo Dima Kondratyev e all’astronauta americana Cady Coleman. Il decollo è avvenuto il 15 dicembre 2010 dal cosmodromo di Baykonur dalla stessa rampa da dove, il 12 aprile del 1961, partì il primo uomo nello spazio Yuri Gagarin. Nespoli insieme ai suoi colleghi è rimasto a bordo della Stazione Spaziale per 159 giorni 7 ore e 17 minuti. Atterrando in Kazakhstan il 24 maggio 2011.

Paolo Nespoli è l’astronauta italiano che detiene il record di permanenza nello spazio: 174 giorni, 9 ore e 40 minuti.

Nespoli è un personaggio di primissimo piano nel panorama della ricerca scientifica internazionale, anche per la straordinaria rilevanza esplorativa, sociale, culturale e mediatica delle sue esperienze spaziali.

Nespoli figura oggi come uno degli astronauti più conosciuti e brillanti, tanto per i successi ottenuti nel suo lavoro, quanto per la sua abilità nella comunicazione e nella divulgazione. Per raccontare la sua esperienza nel cosmo nel 2012 ha scritto un libro dal titolo “Dall’alto i problemi sembrano piccoli” edito dalla Mondadori.

 

La sua presenza nel nostro territorio è un’occasione unica di conoscenza e comprensione di tematiche di rado trattate con competenza e per il suo valore dovrebbe essere di supporto alla candidatura della Città come “Capitale Europea della Cultura 2019”. Inutile dire che per gli studenti, giovanissimi o adolescenti, l’incontro sarà indimenticabile.

 

L’organizzazione è a cura del LHASA e dell’Associazione “NoixLucoli-ONLUS” cui si può fare riferimento per informazioni e chiarimenti.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *