L’Aquila, Valore Comune: Comunicare il III settore – Innovazione sociale, cittadinanza attiva & startup il 30 ottobre

Domani a L’Aquila – presso l’auditorio Ance (a partire dalle 9 e 30) – si terrà un momento di approfondimento e di formazione dal titolo Valore Comune: Comunicare il III settore – Innovazione sociale, cittadinanza attiva & startup. L’iniziativa è organizzata dall’Ordine dei Giornalisti d’Abruzzo e dall’associazione “L’Aquila che Rinasce” (nell’ambito del ciclo “Onda d’innovazione”) in collaborazione con il Forum Nazionale del Servizio Civile. La mattinata di studio si articolerà in due parti: la prima ruoterà intorno ai temi del Servizio civile e della responsabilità sociale delle imprese. Ne parleranno Enrico Maria Borrelli (Presidente del Forum Nazionale Servizio Civile), Alessandro Sansoni (Consigliere nazionale Odg e membro del Comitato Tecnico-Scientifico), Laura Tinari (Responsabile nazionale dei giovani di Confindustria con delega alle politiche di genere) e Katia Tulipano (Direttore del giornale on line ServizioCivileMagazine). Durante la seconda – nel momento in cui l’innovazione sociale non è solo un’idea più o meno radicale, ma una pratica innovativa, ovvero l’applicazione efficace e sostenibile di una nuova idea di prodotto o di servizio – verranno presentati diversi “casi di studio”. La ricostruzione economica e sociale dell’Aquila è un vero e proprio laboratorio, caratterizzato da un grande fermento e dalla nascita di tantissime iniziative. Porteranno la loro testimonianza il creatore del primo spazio di coworking della città Riccardo Cicerone, la sociologa Margherita Paglino e il neopresidente dell’Urban Center dell’Aquila Maurizio Sbaffo, alla sua prima uscita pubblica. Non potevano mancare un approfondimento internazionale con Raffale Sassun (presidente dell’articolazione italiana della più antica associazione ambientalista del mondo: il KKL) e uno sul digitale e il suo impatto sul protagonismo dei territori e dei cittadini con Ernesto Lombardi (founder, Ceo di SmartSys). Infine, il direttore regionale dell’Inps – Roberto Bafundi – parlerà dell’innovativo progetto “La mia pensione” che viene portato direttamente sui luoghi di lavoro per promuovere la trasparenza e la consapevolezza. Per l’ideatore dell’evento, il giornalista Salvatore Santangelo: “abbiamo cercato di dare la giusta prospettiva alle storie delle donne e degli uomini che si uniscono alla ‘massa critica del volontariato’ che rende così speciale il nostro Paese (stiamo parlando solo in Italia di circa 600.000 volontari che operano in modo continuativo e 3.200.000 che lo fanno in modo occasionale), alle forze del privato sociale, all’imprenditorialità dal basso, alle comunità di cittadini che si organizzano per soddisfare nuovi e vecchi bisogni, per ottimizzare l’utilizzo delle risorse – umane e naturali – per garantire un miglioramento sociale e per realizzare soluzioni più soddisfacenti per i propri valori e per le proprie aspirazioni”. Onda d’innovazione è sostenuta dalla Regione Abruzzo e dalla Fondazione Carispaq. La partecipazione all’evento è valida per il conseguimento di 4 crediti per la formazione obbligatoria dei giornalisti.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *