L’Aquila, terzo appuntamento con le giornate del Salone dei Prodotti Tipici dei Parchi d’Italia: laboratori del gusto, show cooking e degustazioni.

Terzo appuntamento della manifestazione dedicata alle produzioni enogastronomiche delle aree protette italiane: un percorso culturale ed espositivo alla scoperta dei tipici dei parchi per mostrare il loro valore e proporre una visione integrata tra territorio, economia rurale, tradizione, sostenibilità e turismo.

La giornata sarà articolata in più appuntamenti:
• La cucina domestica: con la presenza di grandi chef che propongono menù di qualità da portare in tavola per l’intera famiglia con il minimo della spesa. Presenta Carlo Cambi, giornalista enogastronomico e curatore di due rubriche a “La prova del cuoco”.
• Laboratori del gusto: sei appuntamenti dedicati a degustazioni guidate, organizzate in collaborazione con Slow Food Abruzzo e Molise.
• Show cooking e degustazioni: incontro fra piacere e passione
• Fattorie didattiche per i più piccoli. CIA L’Aquila e Coldiretti L’Aquila organizzano percorsi didattici per scoprire: Il mondo delle api; Il percorso del latte, la lavorazione della lana, il mondo degli asini.

Programma culturale della giornata del 4 Maggio:

ore 11.00
Il valore della biodiversità per Slow Food

coordina
Luigi Vicinanza, direttore editoriale Finegil

saluti
Massimo Cialente, sindaco de L’Aquila

introduce
Piero Sardo, presidente della Fondazione Slow Food per la Biodiversità

tavola rotonda
Simone Angelucci, ufficio Biodiversità Parco Nazionale della Majella
Silvia De Paulis, responsabile del Servizio Agro Silvo Pastorale Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga
Dario Febbo, direttore Parco Nazionale d’Abruzzo Lazio Molise
Giuseppe Paris, direttore generale Gal Gran Sasso Velino
APPUNTAMENTO “CUCINA DOMESTICA”:
I grandi chef che propongono menù di qualità da portare in tavola per tutta la famiglia con il minimo della spesa.
1 chef, 4 persone, 10.00 € cucina a base di carne*
1 chef, 4 persone, 20.00 € cucina a base di di pesce*

* Tutti gli incontri sono ad ingresso gratuito. Il costo di 10,00 € e 20,00€ è riferito alla somma necessaria per realizzare il menù a casa propria.

Con Carlo Cambi, curatore di due rubriche a “La prova del cuoco” e giornalista enogastronomico.

Sabato 4 maggio ore 13.00
Ristorante Arca

APPUNTAMENTO “LABORATORI DEL GUSTO”:
In occasione del Salone dei Prodotti Tipici dei Parchi d’Italia, Slow Food Abruzzo e Molise organizza 6 Laboratori del gusto. Il costo è 10,00 € a persona per ogni laboratorio.

Per iscriverti invia la tua prenotazione a info@tipicideiparchi e indica il laboratorio a cui vuoi partecipare oppure compila il form all’indirizzo http://www.tipicideiparchi.it/iscriviti-al-laboratorio-del-gusto.

LO ZAFFERANO DELL’AQUILA: STORIA DI UN TERRITORIO

Lo zafferano dell’altopiano di Navelli è una delle spezie più pregiate in assoluto. La raccolta avviene al mattino, prima del sorgere del sole: dai fiori viola vengono separati gli stimmi dalle tonalità intense del rosso. Un lavoro lungo e poco produttivo se si consideri che per un chilo di zafferano occorrono circa 200 mila fiori. A garantire la produzione di questo pregiato prodotto, che potrete trovare in pistilli integri o in bustine, c’è da anni la cooperativa del piccolo centro aquilano, a cui spetta il merito di aver tutelato da sempre lo zafferano, che in quest’area trova un habitat ideale. Ne gusteremo le peculiarità attraverso alcune preparazioni, realizzate in diretta da Nadia Moscardi del ristorante Elodia di Camarda, frazione dell’Aquila.
Sabato 4 maggio, ore 12.00

A LATTE CRUDO DAI PASCOLI D’ABRUZZO

Viaggio nella produzione casearia abruzzese a latte crudo tra piccole produzioni tradizionali che ancora sopravvivono nella provincia dell’aquila e altre più innovative e figlie di una nuova schiera di casari. Alfieri di questa economia Gregorio Rotolo dell’omonima azienda di Scanno con il suo gregoriano e il trittico, l’eclettico Nunzio Marcelli con la ricotta stagionata al fumo ginepro e la scorza nera e il bravo Giovanni del Giudice con gli erborinati e gli speziati. In abbinamento, i vini della cantina Pasetti.
Sabato 4 maggio, ore 15.00

FACCIAMO MERENDA: PANI, SALUMI E VINI D’ABRUZZO

Pani di solina, farro, rosciola, saragolla o di mais quarantino, frutto del recupero di antiche varietà di grano all’interno del Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga, saranno accompagnati rispettivamente dai salumi di Ernesto Berardi: mortadella di Campotosto (Presìdio Slow Food), lonza, guanciale amatriciano. In abbinamento, una selezione di Cerasuolo e Montepulciano d’Abruzzo.
Sabato 4 maggio, ore 18.00

Sarà possibile iscriversi ai Laboratori del Gusto anche durante i giorni della manifestazione fino a esaurimento posti.

APPUNTAMENTO “SHOW COOKING & DEGUSTAZIONI”:

Incontro tra piacere e passione.

Il programma della giornata:

ore 13.00/14.00

Show cooking a cura di Unioncamere Lazio

ore 16.00/17.00
Come si fa la mozzarella? Dimostrazione pratica e assaggi a cura di Caseificio Di Nucci

ore 17.00/18.00
Degustazioni guidate di vini a cura di AIS – Associazione Italiana Sommelier

ore 19.00/20.00
Degustazioni guidate di vini a cura di AIS – Associazione Italiana Sommelier

ore 20.00/21.00
Degustazioni guidate di vini a cura di Unioncamere Lazio

Si consiglia la prenotazione inviando una mail a info@tipicideiparchi.it oppure direttamente al Salone all’info point.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *