L’Aquila, Società Baratelli: arriva il clarinettista svedese Frost il 23 novembre

Per la prima volta a L’Aquila, come ultima data del tour italiano dell’anno, dopo Genova, Mestre, Reggio Emilia e Ancona, ospite della Società Aquilana dei Concerti “B. Barattelli” arriva il clarinettista svedese Martin Fröst, considerato uno dei più entusiasmanti artisti nel mondo degli strumenti a fiato, grazie alla sua personalità dirompente e alle sue raffinate e non comuni doti musicali. Domenica 23 novembre all’Auditorium del Parco con inizio alle ore 18, Martin Fröst sarà con il pianista Roland Pöntinen, anch’egli svedese, artista di grande qualità, membro della Royal Swedish Academy of Music. 

Impossibile riassumere la carriera dei due artisti che nonostante la giovane età hanno collezionato i premi più prestigiosi del mondo e si esibiscono regolarmente nei festival più importanti. Se si sommano le registrazioni e incisioni dei due artisti si arriva almeno a 100 e spesso premiate da pubblico e critica.

Nel concerto a L’Aquila, Martin Fröst e Roland Pöntinen eseguono musiche di Schumann, Bartòk, Chopin, Brahms, De Falla per concludere con un brano del compositore svedese Hugo Alfvén e 3 danze klezmer, brani della tradizione mistica ebraica arrangiati per clarinetto e pianoforte dal compositore Göran Fröst, fratello del clarinettista. Per il resto, gli arrangiamenti per clarinetto e pianoforte della gran parte del programma, che contiene brani anche molto conosciuti, sono firmati Fröst – Pöntinen. Una occasione straordinaria per incontrare due artisti di assoluto livello che rendono ogni concerto un vero evento acclamato e seguito.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *