L’Aquila, “Smart City Exhibition” a Bologna: resoconto evento

Si è conclusa positivamente l’esperienza bolognese del Comune dell’Aquila a Smart City Exhibition 2013, tappa fondamentale del percorso evolutivo che punta a rendere il capoluogo abruzzese una Smart city, una città tecnologicamente avanzata nelle infrastrutture e nei servizi erogati ai cittadini.

L’amministrazione, si è confrontata con le migliori eccellenze nazionali all’interno di numerosi convegni e laboratori di formazione, occasione di dibattito e di confronto su metodi e tecnologie, organizzati dall’Osservatorio Anci Smart City, che raggruppa i 58 Comuni italiani più avanzati nel settore.

Con l’occasione sono stati consolidati i rapporti con la città di Milano, attraverso la firma di un protocollo d’intesa ed è stato avviato un percorso di collaborazione con nuove realtà nazionali, come il Comune di Lecce, e internazionali, con le città dei Balcani.

È stato presentato, inoltre, il “Vademecum per la città intelligente”, la via italiana alla Smart City, redatto dall’Osservatorio ANCI con il contributo del Comune dell’Aquila, che nella graduatoria ICityRate guadagna 2 posizioni rispetto allo scorso anno.

La comparazione delle classifiche ICityRate 2012 e 2013, mostra un sostanziale avanzamento della città dell’Aquila negli indici di Smart Living, Smart Mobility, una conferma degli standard nell’area Smart People e un elemento frenante nella sezione Smart Economy, dove la città perde 23 posizioni riducendo l’avanzamento in classifica generale alle sole due posizioni citate.

Gli indici di misurazione negativi della sezione Smart Economy sono, nel complesso, riconducibili alla drammatica fase recessiva nazionale che ha colpito in maniera particolare il nostro territorio. Questo è un segnale positivo del lavoro svolto fino ad oggi ma sprona l’amministrazione comunale a fare ancora di più e consolidare il proprio impegno soprattutto in relazione allo sviluppo dell’economia sul territorio, rendendo la città attrattiva per le imprese grazie all’implementazione delle infrastrutture tecnologiche quali i sottoservizi e le reti dati in fibra ottica.

La presenza dello stand del Comune dell’Aquila, voluta dal Forum PA e sponsorizzato dalla Banca Popolare dell’Emilia Romagna, è stata la vetrina per presentare ai numerosi visitatori la tecnologia più avanzata che sarà utilizzata all’Aquila per realizzare “Smart Ring”, il progetto in collaborazione con Enea per implementare l’intelligenza dei servizi pubblici di illuminazione, connettività e info-mobilità.

Infine, l’impegno del Comune dell’Aquila, già vincitore del premio Smart City SMAU Roma 2013, è riconfermato anche dall’invito a presenziare come finalisti all’ edizione del premio Smart City, SMAU di Milano 2013.”

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *