L’Aquila, prima giornata del Film Festival

Sesta edizione della manifestazione culturale aquilana, che quest’anno avrà una durata di 9 giorni, da martedì 13 a mercoledì 21 novembre.

Ecco il programma della prima giornata

ore 11.00

Saluto dell’Assessore Regionale LUIGI DE FANIS per l’apertura della sesta edizione del L’Aquila Film Festival

APERTURA ESPOSIZIONI FOTOGRAFICHE DI:

LETIZIA BATTAGLIA

ASSOCIAZIONE DASUD – L’ULTIMA FOTO ALLE MAFIE

INCONTRO: BATTAGLIA ALLA MAFIA
Saranno presenti le scolaresche aquilano

Interverranno:

– Letizia Battaglia

– Pasquale Grosso (Ass. daSud)

– Angelo Venti (LIBERA, Associaizoni, nomi e numeri contro le mafie)

– Massimo Cialente (Sindaco dell’Aquila)

 

ore 18.00 PROIEZIONI

RITORNO IN SICILIA Incontro con Letizia Battaglia, di Salvo Cuccia (ITALIA, 27 min)

Letizia Battaglia, vincitrice a New York del prestigioso Cornell Capa Infinity Award 2009, racconta la sua grande avventura nella fotografia e nella vita, del suo impegno politico e sociale, dei viaggi, del trasferimento a Parigi e del successivo ritorno nella sua Palermo.

 

IN CONCORSO

MUNNIZZA, di L. Esposito, M. Dal Prato, A. Satta (ITALIA, 17 min)

Cortometraggio dedicato a Peppino Impastato e sua madre Felicia.

 

DAMIANO AL DI LA DELLE NUVOLE COMINCIANO I SOGNI, di Giovanni Virgilio (ITALIA, 15)

Sicilia, 1992. Damiano, un bambino di nove anni, vive attraverso i suoi attenti occhi le stragi e gli attentati mafiosi di quegli anni. Le difficoltà del padre nel trovare lavoro, l’uccisione del suo maestro, mentore e amico ma anche audace giornalista messo a tacere dalla mafia e il tragico assassinio del giudice Giovanni Falcone fanno rifugiare Damiano nei sogni, unico spiraglio per evadere dalla desolante realtà in cui vive.

 

ore 21.00 PROIEZIONI IN CONCORSO

LA CALMA, di David Gonzalez (SPAGNA, 12 min)

Jorge è un uomo come tanti che si avvicina alla quarantina; egli vede come la stabilità del suo mondo viene minacciata da una serie di eventi del passato che credeva dimenticati.

 

CHI RESISTE DI PIU’, di Gregorio Muro (SPAGNA, 12 min)

Un pericoloso gioco per i giovani cambierà per sempre la vita di Ander e della sua famiglia.

 

MIRACOLO AQUILANO, di S. Mutolo, M. Iannini (ITALIA, 14 min)

L’Aquila, Settembre 2009. Uno sciacallo travestito da prete benedice i moduli abitativi consegnati alla popolazione dopo il terremoto, per intascarsi i soldi delle donazioni e rubare i beni di valore rimasti nelle macerie della città fantasma.

 

PERFETTO, di Corrado Ravazzini (ITALIA, 11 min)

Misuriamo la vita degli altri confrontandola con la nostra e l’idea che ci facciamo è spesso errata e lontana dalla realtà. Un affermato self made man incontra la sua antitesi durante la sua serata perfetta. La commedia come pretesto per affrontare una moderna guerrilla fra classi.

 

IF YOU WANT YOUR MOTHER BACK, di Xavier Douin (FRANCIA, 10 min)

In un piccolo villaggio della Francia, un bambino prende in ostaggio dalla chiesa la statua della Madonna, allo scopo di ottenere la bicicletta dei suoi sogni.

 

394-TRILOGIA DEL MONDO, di Massimiliano Pacifico (ITALIA, 55  min)

Il film ricostruisce le tappe di un viaggio che tocca, fra le tante città, Berlino e Mosca, Parigi e New York, Madrid e Istanbul, al seguito della lunga tournée internazionale di “Trilogia della villeggiatura” di Carlo Goldoni, diretta e interpretata da Toni Servillo. Non solo un film sul teatro, sugli attori e la recitazione, ma anche il vivace racconto di un’esperienza speciale, attraverso un confronto intenso e talvolta divertente con luoghi, culture e stili di vita diversi.

Tutte le info sul Festival 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *