L’Aquila, performance “Emily” di Francesco Marilungo l’11 maggio

Si svolge lunedì 11 maggio alle ore 16.00, presso il Teatro dell’Accademia di Belle Arti di L’Aquila (Via Leonardo da Vinci), la performance “Emily” di Francesco Marilungo a cura della docente di Decorazione Loredana Di Santo.
L’appuntamento, che si inserisce nel cartellone di proposte di arte contemporanea Ri-Generazioni, a cura dell’assessorato alla cultura del Comune dell’Aquila, nasce da una profonda passione di Francesco Marilungo, regista e coreografo, per Emily Dikinson e prende spunto dalla vita della poetessa americana per portare sulla scena una riflessione sulla condizione della solitudine. L’interprete, così come i versi della Dikinson, ci portano a riflettere sulla condizione, per certi aspetti, necessaria della solitudine, spesso ineluttabilmente connessa con al condizione umana. “E’ la nostra stessa individualità a imporci la solitudine; non è possibile sfugggirle se non a costo di perdere l a nostra identità. Non a caso la poetessa identifica in questo stato dell’essere l’unico modo per fra si che l’anima abbia esperienza di se stessa”.
“Emily” ha vinto il primo premio e il premio Armunia al Concorso di danza out d’autore Salicedoro 2012 di Godiasco Salice Terme.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *