L’Aquila, Musica in Maschera: la Sinfonica suona il Carnevale il 6 febbraio

In occasione del Carnevale, l’Orchestra Sinfonica Abruzzese, diretta da Fabio Maestri con il soprano Elisa Cenni, si esibirà sabato 6 febbraio alle ore 18:00 presso il Ridotto del Teatro Comunale dell’Aquila con un programma che racchiude opere di grandi autori che giocano in musica con la maschera, il travestimento, con il carattere dei personaggi.

In musica, il luogo eletto della maschera è, per sua natura, l’opera, il luogo in cui personaggi prendono forma e voce. Non potevano dunque mancare brani provenienti da quel repertorio: in apertura la Sinfonia da Il Barbiere di Siviglia di Giovanni Paisiello, versione che precede di 40 anni quella rossiniana e che ebbe un successo incredibile al suo debutto nel 1782 a San Pietroburgo. Della stessa epoca le due Arie proposte in concerto, composte da Mozart in alternativa a quelle originariamente presenti nell’opera Il curioso indiscreto di Pasquale Anfossi e delle quali va sottolineato il virtuosismo vocale.

Al pubblico verranno poi proposte opere i cui compositori, attraverso parafrasi e trascrizioni, hanno indossato i panni di illustri colleghi del passato di cui hanno riscritto, secondo il loro stile più attuale, le partiture. È ciò che accade con la riscrittura che il giovane Benjamin Britten ha dato della raccolta di brani vocali da camera le Soirées musicales di Rossini offrendone una brillante versione orchestrale.

Si ascolteranno poi quattro delle 6 Ariette di Donizetti tratte dalle Nuits d’été a Pausillipe, ristrumentate da Azio Corghi, compositore contemporaneo e sempre rivolto al recupero della tradizione musicale, che gioca con i timbri e trasporta il repertorio popolare e napoletano di queste pagine musicali nel mondo del sogno.

Chiude il programma la suite per piccola orchestra Gli uccelli di Ottorino Respighi, un gentile divertimento su temi tratti da antichi musicisti italiani e stranieri e accomunati da un tema: l’imitazione del verso degli uccelli.

La parte vocale del concerto sarà affidata al giovane soprano di coloratura Elisa Cenni, definita una delle cantanti più interessanti della sua generazione, si è già esibita sulle scene dei più importanti teatri internazionali, fra cui l’Opéra National de Paris, il Grand théatre de Genève, l’Opéra de Toulon, l’Opera di Berna, il Festival de Saint Denis, l’Opéra di Aix en Provence, l’Opéra di Nancy, l’Opéra Comique di Parigi, l’Opéra di Nantes, l’Opéra di Bordeaux e il Teatro dell’Opera di Roma. Molto apprezzata dalla critica internazionale per la sua duttilità e presenza scenica, spazia dal repertorio del Seicento italiano a quello contemporaneo. Nel corso della sua intensa carriera artistica ha lavorato al fianco di importanti registi e direttori d’orchestra.

Sul podio Fabio Maestri già direttore nei maggiori teatri e festival italiani (Maggio Musicale Fiorentino, Teatro di S. Carlo di Napoli, Teatro Comunale di Bologna, Ravenna Festival, Teatro Massimo di Palermo Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto, Corsi Internazionali di Lanciano) e internazionali (Belcanto Festival Dordrecht – Olanda, Teatro dell’Opera di Nizza); è stato ospite fra le altre, dell’Orchestra sinfonica nazionale della Rai (Torino), dell’Orchestre Philarmonique de Nice, dell’Orchestra regionale Toscana (Firenze) e delle altri maggiori istituzioni concertistico orchestrali italiane. Molto attivo come esecutore di musica contemporanea, ha più volte diretto alla Biennale di Venezia, al Festival “Musica d’oggi”, al Festival di Nuova Consonanza, al Festival di Villa Medici (Roma), all’Accademia Filarmonica Romana (Teatro Olimpico), al Sinopoli Festival (Taormina), a Rai Nuova Musica (Torino), al Festival Play.it! (Firenze, ORT).

INFO: Per tutte le informazioni sulla stagione e sul concerto è possibile consultare il sito www.sinfonicaabruzzese.it o contattare il numero 0862.411102 e scrivere all’indirizzo info@sinfonicaabruzzese.it

PREZZI BIGLIETTI: Intero 10 Euro; Ridotto 5 Euro per giovani fino a 26 anni, studenti e possessori di SinfoniCard.

 

PROGRAMMA

 

GIOVANNI PAISIELLO (1740-1816)

IL Barbiere di Siviglia, Sinfonia

Allegro presto

 

wolfgang amadeus mozart (1756-1791)

“Vorrei spiegarvi, oh Dio” K 418

“No, che non sei capace” K 419

 

 

GIOACCHINO ROSSINI (1792-1868) / Edward Benjamin Britten (1913-1976)

SoirÉes musicales OP.9

March

Canzonetta

Tirolese

Bolero

Tarantella

 

Gaetano Donizetti (1797-1848) /Azio Corghi (1937)

dalle 6 Ariette da Nuits d’Été À Pausillipe*

Il barcaiolo

A mezzanotte

La torre di Biasone

La conocchia

 

Ottorino Respighi (1879-1936)

Gli Uccelli, Suite per piccola orchestra P. 154*

Preludio

La colomba

La gallina

L’usignolo

ELISA CENNI, Soprano

FABIO MAESTRI, Direttore

ORCHESTRA SINFONICA ABRUZZESE

 

Elisa Cenni, soprano

Il giovane soprano di coloratura Elisa Cenni, definita una delle cantanti più interessanti della sua generazione, si è già esibita sulle scene dei più importanti teatri internazionali, fra cui l’Opéra National de Paris, il Grand théatre de Genève, l’Opéra de Toulon, l’Opera di Berna, il Festival de Saint Denis, l’Opéra di Aix en Provence, l’Opéra di Nancy, l’Opéra Comique di Parigi, l’Opéra di Nantes, l’Opéra di Bordeaux e il Teatro dell’Opera di Roma.

Molto apprezzata dalla critica internazionale per la sua duttilità e presenza scenica, spazia dal repertorio del Seicento italiano a quello contemporaneo. Fra i ruoli da lei debuttati figurano Olympia ne Les contes d’Hoffmann, Gilda nel Rigoletto, La Regina della Notte ne Die Zauberflöte, Morgana in Alcina, Norina nel Don Pasquale, Amina ne La Sonnambula. Nel corso della sua intensa carriera artistica ha lavorato al fianco di importanti registi quali Robert Carsen, Beppe de Tomasi, Graham Vick, André Engel e direttori d’orchestra quali Daniel Oren, Massimo Zanetti, Christopher Franklin, Jean-Christophe Spinosi, Pinchas Steinberg, Carlo Rizzi.

 

Fabio Maestri, direttore d’orchestra

Fabio Maestri si è diplomato in Pianoforte col massimo dei voti e la lode, diplomandosi poi in Composizione al Corso di perfezionamento tenuto da Franco Donatoni all’Accademia Nazionale di S. Cecilia (Roma). E’ stato inoltre allievo di Franco Ferrara nel Corso di Direzione d’orchestra presso l’Accademia Chigiana di Siena nel 1979. Come Direttore d’Orchestra ha diretto al Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto, ai Corsi Internazionali di Lanciano, alla Sagra Musicale Umbra, al Maggio Musicale Fiorentino, al Festival Operaincanto (Umbria), al Belcanto Festival Dordrecht (Olanda), al Teatro dell’Opera di Nizza, al Teatro di S. Carlo di Napoli, al Teatro Comunale di Bologna, al Festival delle Nazioni (Città di Castello), al Ravenna Festival, al Teatro Massimo di Palermo; è stato ospite dell’Orchestra sinfonica di Sanremo, dell’Istituzione sinfonica Abruzzese, dell’Orchestra Filarmonica Marchigiana, dell’Orchestra dei Pomeriggi Musicali (Milano), dell’Orchestra regionale del Lazio, dell’Orchestra sinfonica “Tito Schipa” di Lecce, dell’Orchestra Sinfonica Siciliana, dell’Orchestre Philarmonique de Nice, dell’Orchestra del Petruzzelli (Bari), dell’Orchestra sinfonica nazionale della Rai (Torino), dell’Orchestra regionale Toscana (Firenze). Molto attivo come esecutore di musica contemporanea, ha più volte diretto alla Biennale di Venezia, al Festival “Musica d’oggi”, al Festival di Nuova Consonanza, al Festival di Villa Medici (Roma), all’Accademia Filarmonica Romana (Teatro Olimpico), al Sinopoli Festival (Taormina), a Rai Nuova Musica (Torino), al Festival Play.it! (Firenze, ORT).

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *