L’Aquila, “MUSICA E LETTERATURA” XXII edizione dal 3 al 7 dicembre

ASSOCIAZIONE MUSICALE ATHENA-REGIONE ABRUZZO-COMUNE DELL’AQUILA-UNIVERSITA’ DEGLI STUDI DELL’AQUILA-AMBASCIATA DI FINLANDIA DI ROMA-FONDAZIONE CARISPAQ-BPER-BCC L’AQUILA

Incontri Musicali “MUSICA E LETTERATURA” XXII edizione

Omaggio a J.Sibelius nel 150°anniversario della nascita

Direzione Artistica Carmine Gaudieri

L’Aquila Aula Magna del Dipartimento di Scienze Umane

Ex osp.S.Salvatore-Viale Nizza

Dal 3 al 7 dicembre 2015 info:associazioneathena@alice.it tel 347.5887125

L’Associazione Musicale “Athena” ha organizzato anche quest’anno in collaborazione con l’Università degli studi dell’Aquila (Dipartimento di Scienze Umane),con l’Ambasciata di Finlandia di Roma , la rassegna “MUSICA E LETTERATURA” giunta alla XXII edizione. Nonostante le difficoltà economiche che il mondo della cultura sta attraversando,si è voluto fare ogni sforzo per non perdere la continuità di questa iniziativa che ha sempre ottenuto entusiastici consensi,suscitando l’interesse del pubblico e contemplato il coinvolgimento di importanti figure rappresentative del mondo musicale a livello solistico,sia lirico che strumentale e letterario con la presenza di critici musicali ,musicologi molto conosciuti e con l’apporto significativo dei docenti dell’Università dell’Aquila .L’Edizione che verrà realizzata quest’anno dal 3 al 7 dicembre è incentrata sul rapporto tra Musica e Letteratura del periodo romantico e dedicata al più famoso compositore e violinista finlandese espressione del nazionalismo romantico che si può definire il rappresentante musicale della Finlandia J.SIBELIUS .Avendo abbracciato il periodo romantico e tardo romantico egli cercò di semplificare radicalmente la costruzione interna della musica,come nel caso di Antonin Dvorak e ciò lo portò a ricercare melodie idiomatiche con un carattere nazionale identificabile.

La rassegna avrà inizio il 3 dicembre (Sibelius e Puccini tra naturalismo e decadentismo) un confronto tra lo stile dei due compositori in rapporto ai movimenti letterari del loro tempo, con la partecipazione del soprano Anna Casale molto attiva in Germania ,specialista nel repertorio vocale da camera di Puccini,Sibelius e Wagner e del pianista e direttore d’orchestra Gabriele Pezone che svolge attività concertistica in Italia e all’estero.La prolusione è stata affidata al prof.Flavio Colusso (Compositore,direttore d’Orchestra fondatore e direttore dell’Ensemble Seicentonovecento direttore di Musica Immagine di Roma promotore delle manifestazioni italiane per il 150 °anniversario di Sibelius).

Il 5 dicembre il giornalista e critico musicale di Repubblica prof.Giovanni D’Alò disserterà su Sibelius e l’Amor patrio titolo della serata omaggio a Sibelius con la partecipazione di due musicisti finlandesi la violinista Jenni Kuronen eminente rappresentante della scuola violinistica finlandese e la pianista Sofia Serafia Hakala che eseguiranno tra gli altri brani (Beethoven,Elgar ,Brahms,le composizioni cameristiche più popolari del compositore).

Il 7 dicembre terzo e ultimo appuntamento con la prolusione del prof.Mario Di Gregorio dell’Università di Cambridge e dell’Aquila riguarderà il romanticismo europeo in un confronto tra le scuole nazionali di Finlandia,Germania .Russia,Cecoslovacchia,in cui l’ORCHESTRA DA CAMERA AQUILANA diretta dal M° Carmine Gaudieri eseguirà eseguita la celebre serenata per archi di Dvorak e brani popolari di Sibelius tra cui l’Andante festivo. Verranno eseguiti inoltre Kol Nidrei di Bruch e e l’andante cantabile di Tchaikoski ,avvalendosi della presenza del violoncellista Luca Provenzani uno dei più importanti solisti dello strumento già primo violoncello dell’Orchestra RAI di Torino e attuale primo violoncello della Orchestra Regionale Toscana.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *