L’Aquila, Movieplex: programmazione dal 21 al 27 marzo

Questi i film in programmazione alla multisala Movieplex di L’Aquila:I Croods 3d, Il lato positivo, Buongiorno papà, Il grande e potente Oz, La Frode, Benvenuto presidente, Gli amanti passeggeri, La Madre

Movieplex L’Aquila, Via Leonardo Da Vinci, 7
Info&prenotazioni: 0862.319773- 899 030 820 –Sms 347 244 0932 – www.movieplex.it

Sala 1
I Croods 3d
Un film di Chris Sanders, Kirk De Micco. Con Nicolas Cage, Emma Stone, Ryan Reynolds, Catherine Keener, Cloris Leachman
C’era una volta l’età della pietra, quando gli uomini stavano nelle caverne per proteggersi dalle bestie feroci e trovare di cosa cibarsi significava rischiare la vita. Tutto era molto diverso, allora, tranne … l’adolescenza. Eep è la figlia maggiore dei Croods e non ce la fa più ad accontentarsi della mera sopravvivenza; vuole uscire, curiosare, in una parola: vivere. Perché mai tutto ciò che è nuovo dev’essere considerato letale? Eep proprio non se lo spiega e, quando incontra Guy, si mette al suo seguito, rivoluzionando la propria esistenza e quella di tutta la famiglia.
FESTIVI: 15.50 – 17.50 – 19.50 – 21.50
FERIALI: 17.50 – 19.50 – 21.50

Sala 2
Il lato positivo
Un film di David O. Russell.
Con Bradley Cooper, Robert De Niro, Jennifer Lawrence, Jacki Weaver, Chris Tucker.
Pat esce dall’ospedale psichiatrico dopo otto mesi di trattamento con una sola idea in testa: rimettersi in forma e riconquistare la moglie Nikki. Un divieto di avvicinamento lo costringe, però, nel frattempo, in casa con la madre e il padre, che ha perso il lavoro e si è dato alle scommesse, e gli impone degli incontri settimanali con il dottor Patel. A questo punto, la già precaria autodisciplina di Pat viene sconvolta dall’incontro con Tiffany, giovane vedova con una recente storia di dipendenza da sesso e psicofarmaci. In cambio della sua intercessione presso Nikki, Tiffany vuole infatti che Pat le faccia da partner per un bizzarro concorso.

FESTIVI: 20.30 – 22.45
FERIALI: 20.30 – 22.45

I Croods
FESTIVI: 16.30 – 18.30
FERIALI: 18.30

Sala 3
Buongiorno papà
Un film di Edoardo Leo. Con Marco Giallini, Edoardo Leo, Raoul Bova, Nicole Grimaudo, Paola Tiziana Cruciani.
Nel 2009 Edoardo Leo ha sorpreso il pubblico e la critica con l’ottimo road movie italiano Diciotto anni dopo (nominato ai Nastri d’Argento e ai David di Donatello), nel quale ha indossato le vesti di interprete, regista e sceneggiatore. Dopo vari impegni televisivi, cinematografici e teatrali, nel 2012 è pronto a dirigere il suo secondo lungometraggio, dal titolo Buongiorno papà. Il film nasce dal soggetto di Massimiliano Bruno, che firma insieme a Leo anche le sceneggiatura.
Si racconta la storia di Andrea (Raoul Bova), un 38enne single e superficiale che scopre di essere padre di una 17enne.
FESTIVI: 15.50 – 18.30 – 20.35 – 22.45
FERIALI: 17.40 – .20.10 – 22.35

Sala 4
Il grande e potente Oz
Un film di Sam Raimi.
Con James Franco, Mila Kunis, Rachel Weisz, Michelle Williams, Zach Braff.
Sam Raimi dirige il prequel del Mago di Oz (1939) di Victor Fleming, che racconta come il celebre e amato mago, creato da L. Frank Baum, sia arrivato nel mondo di Oz. Questo prequel è una versione più dark dei libri scritti da Baum sull’universo di Oz.
Quando Oscar Diggs, un piccolo mago circense dall’etica dubbia, viene scagliato dal polveroso Kansas al vivace regno di Oz, crede di aver vinto alla lotteria. Fortuna e gloria sembrano essere a portata di mano, finché non incontra tre streghe, Theodora, Evanora e Glinda, non così convinte che sia lui il grande mago che tutti stavano aspettando. Costretto contro la sua volontà ad affrontare i problemi epici del regno di Oz e dei suoi abitanti, Oscar deve capire chi sono i buoni e chi i cattivi, prima che sia troppo tardi. Mettendo a disposizione la sua arte attraverso l’illusionismo, l’ingegnosità e anche un po’ di magia, Oscar diventa non solo il grande e potente mago, ma anche un uomo migliore.
FESTIVI: 15.50 – 18.30
FERIALI: 17.40 – 20.10

La Frode
Un film di Nicholas Jarecki. Con Richard Gere, Susan Sarandon, Brit Marling, Tim Roth, Laetitia Casta
Un tycoon amato, carismatico e stimato (Richard Gere) è sul suo aereo privato con i suoi fedelissimi. Una firma che non arriva lo preoccupa, ma fa in tempo a festeggiare i suoi 60 anni con una famiglia perfetta, dalla moglie Susan Sarandon alla figlia Brit Marling, per poi fuggire dall’amante, una Laetitia Casta di bellezza abbagliante e inquietudine capricciosa. Il più classico dei potenti, insomma, ma con più stile e fascino. Nicholas Jarecki, fratello d’arte (di Andrew ed Edward, capaci mestieranti della macchina da presa), su questa straordinaria normalità inserisce un possibile scandalo finanziario e un intrigo privato.
FESTIVI: 21.30
FERIALI: 22.35

Sala 5
Benvenuto presidente
Un film di Riccardo Milani. Con Claudio Bisio, Kasia Smutniak, Remo Girone, Beppe Fiorello, Cesare Bocci.
Peppino è un bibliotecario col vizio delle storie e della pesca alla trota. Onesto e genuino, vive in un piccolo paese di montagna sognando un futuro migliore per il suo unico figlio, venditore rampante di un articolo sportivo. A Roma intanto destra, sinistra e centro discutono le sorti del paese e l’identità del nuovo presidente della Repubblica. A sorpresa e per provocazione viene eletto Giuseppe Garibaldi. Generale, patriota e condottiero italiano naturalmente defunto il cui nome e cognome è stato però ereditato da almeno cinque italiani. Peppino si fregia di quel nome e dell’età giusta per ricoprire la carica di presidente. Eletto suo malgrado, viene prelevato dalle sponde del fiume e condotto a Roma. Pescatore di trote e di sogni, viene risolutamente invitato a rinunciare al mandato. Ma al momento di pronunciare il discorso alla Camera, Peppino Garibaldi avverte l’opportunità di fare qualcosa e di cambiare finalmente il suo Paese. Rifiutate le dimissioni e con l’aiuto di un’avvenente vice segretario ricomincerà dagli italiani.
FESTIVI: 16.00 – 18.15 – 20.30 – 22.40
FERIALI: 18.00 – 20.20 – 22.35

Sala 6
Gli amanti passeggeri
Un film di Pedro Almodóvar. Con Antonio de la Torre, Hugo Silva, Miguel Angel Silvestre, Laya Martí, Javier Cámara.
Il volo 2549 della compagnia Península, diretto a Città del Messico, registra un danno tecnico al carrello. Azzoppato come il suo bizzarro equipaggio, l’aereo gira in tondo sul cielo di Toledo in attesa che un aeroporto venga attrezzato per gestire atterraggio e emergenza. ‘Narcotizzati’ i passeggeri e le hostess della classe turistica, a vegliare i pochi clienti della business ci sono due assistenti di volo e il responsabile di cabina, col vizio della tequila e del sesso ad alta quota. Invaghito del capitano, bisessuale, non disdegna una fellatio al co-pilota, ancora indeciso sulla sua natura e in attesa di istruzioni dalla torre di controllo. Composti ai loro posti conversano intanto di vita e di morte una coppia di sposi novelli e drogati, un finanziere ricercato, un killer professionista, un playboy irriducibile, una consumata protagonista della cronaca rosa e una rabdomante di trapassi vergine. Intrattenuti con siparietti e agua de Valencia corretta alla mescalina, sognano il Messico e dimenticano la paura, ‘precipitando’ nel sesso e nel piacere.
FESTIVI: 16.00—18.15 – 20.30 – 22.40
FERIALI: 18.00 – 20.20 – 22.35

Sala 7
La Madre
Un film di Chris Sanders, Kirk De Micco. Con Nicolas Cage, Emma Stone, Ryan Reynolds, Catherine Keener, Cloris Leachman
C’era una volta l’età della pietra, quando gli uomini stavano nelle caverne per proteggersi dalle bestie feroci e trovare di cosa cibarsi significava rischiare la vita. Tutto era molto diverso, allora, tranne … l’adolescenza. Eep è la figlia maggiore dei Croods e non ce la fa più ad accontentarsi della mera sopravvivenza; vuole uscire, curiosare, in una parola: vivere. Perché mai tutto ciò che è nuovo dev’essere considerato letale? Eep proprio non se lo spiega e, quando incontra Guy, si mette al suo seguito, rivoluzionando la propria esistenza e quella di tutta la famiglia.
FESTIVI: 16.00 – 18.15 – 20.30 – 22.40
FERIALI: 18.00 – 20.20 – 22.35

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *