L’Aquila: mostra “I Sensi dell’Arte e della Fede – 600 anni del Convento di San Giuliano a L’Aquila”

“I Sensi dell’Arte e della Fede – 600 anni del Convento di San Giuliano a L’Aquila” – Esposizione Multisensoriale
Inaugurazione 20 agosto 2015 ore 17,30 – Convento di San Giuliano

“Oggi 12 maggio 1495, circa l’ora terza, le campane della città cominciavano a suonare a l’arme, ma non so di che si tratti dato che dimoro a S. Giuliano” (A. De Ritiis, Chronica aquilana).
L’Associazione AquilArtes, insieme alla Provincia dei Frati Minori d’Abruzzo “S. Bernardino da Siena”, presenta “I Sensi dell’Arte e della Fede – 600 Anni del Convento di San Giuliano”, esposizione multisensoriale che si terrà dal 20 agosto al 24 ottobre 2015 presso il Convento di San Giuliano a L’Aquila.
L’iniziativa, nata con l’intento di celebrare il Sesto Centenario di San Giuliano, primo convento dell’Osservanza francescana in Abruzzo, è realizzata con il patrocinio del Comune dell’Aquila e in collaborazione con l’ U.I.C.I. – Unione Italiana Ciechi ed Ipovedenti – Sede Provinciale dell’Aquila, con l’E.N.S. – Ente Nazionale Sordi – Sezione Provinciale dell’Aquila e con Natourarte – Associazione Guide Turistiche d’Abruzzo.
La mostra, ospitata nella suggestiva cornice del Convento fondato nel 1415, offre l’opportunità di ammirare opere d’arte, documenti e pergamene, oggetti liturgici e di culto, di epoca compresa tra il XIII e il XIX secolo, patrimonio della Provincia dei Frati Minori d’Abruzzo.
Viene narrata una storia lunga più di 600 anni legata a San Giuliano e, più in generale, alla presenza francescana a L’Aquila che, nel XV secolo, è stata fortunata testimone dell’opera di importanti Santi quali Bernardino da Siena, Giovanni da Capestrano e Giacomo della Marca.
Il percorso espositivo è concepito in modo da essere fruito anche da persone con disabilità sensoriali, in chiave di “Accessibilità Universale”. Sono infatti presenti traduzioni tattili delle tele, riproduzioni tridimensionali di alcune delle opere, spiegazioni in Braille e video con traduzioni in Lingua dei Segni Italiana. L’esperienza sensoriale è favorita anche dalla presenza di elementi multimediali e di postazioni olfattive.
Sono in esposizione, tra i dipinti, il Beato Vincenzo dell’Aquila di Saturnino Gatti (XVI secolo), le tele di Giulio Cesare Bedeschini (XVII secolo) raffiguranti scene della vita di San Bernardino e che, un tempo, ornavano il monumento funebre del Santo nella basilica a lui intitolata a L’Aquila e il Beato Ambrogio da Pizzoli attribuito al Maestro di San Giovanni da Capestrano (fine XV secolo). La testimonianza più antica presente nella sezione documentaria è la lettera di Associazione AquilArtes.
Papa Alessandro IV ai Frati Minori dell’Aquila del 1256; sono poi esposti, tra gli altri documenti, la Lettera di Papa Clemente V del 1313 agli Ordini religiosi sull’avvenuta canonizzazione di Celestino V e, per gentile concessione della Famiglia Rivera, la Bolla di Papa Pio IX del 1878 attestante il riacquisto dallo stato e la restituzione ai frati, per opera di Francesco Rivera, del convento di San Giuliano, confiscato nel 1865 in seguito alla soppressione degli ordini religiosi. Arricchiscono infine l’esposizione preziosi oggetti liturgici con attributi francescani di periodo compreso tra il XV e XIX secolo e il Monogramma Bernardiniano, tavola dipinta datata 1426 che, secondo la tradizione, San Giovanni da Capestrano presentò alla popolazione nel corso di una storica predica svoltasi all’Aquila.
Durante l’inaugurazione, che si terrà il 20 agosto 2015 alle ore 17,30, e per tutto il periodo della mostra, saranno disponibili cartoline con annullo filatelico del VI Centenario di San Giuliano.
La mostra ha ingresso gratuito. L’Associazione AquilArtes, nata senza scopo di lucro e costituita da soci che da anni sono impegnati nello studio e promozione del patrimonio culturale abruzzese, ha come intento quello di valorizzare e divulgare la ricchezza storico – artistica aquilana attraverso l’organizzazione di mostre ed eventi legati al territorio.

INFORMAZIONI UTILI
Titolo: “I Sensi dell’Arte e della Fede – 600 anni del convento di San Giuliano”
Contatti: Tel. 392.5092542 – 349.4542826
E-mail: aquilartes@gmail.com
Sito: www.aquilartes.it
Inaugurazione: 20 agosto 2015 ore 17,30 – Convento San Giuliano, L’Aquila
Orari: Dal 21 al 31/08/2015 10,00-13,00 / 16,00-20,00
Dal 01/09 al 24/10/2015 10,00-13,00 / 16,00-19,00
Ingresso gratuito – Lunedi chiuso
Visite guidate: Su prenotazione.
Pubblicazione: “I Sensi dell’Arte e della Fede – 600 Anni del convento di San Giuliano”
Perdonanza Celestiniana 2015: Nei giorni 24 e 26 agosto verrà svolta una visita guidata gratuita del Complesso di
San Giuliano (Mostra “I Sensi dell’Arte e della Fede”, Chiostro con ciclo pittorico seicentesco e “Conventino”,
nucleo originario del Convento quattrocentesco) e della Basilica di San Bernardino con trasferimento dei partecipanti
con bus di linea.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *