L’Aquila, mostra di gioielli “Sul filo delle trasparenze” il 26 e 27 agosto

Sul filo delle trasparenze…Opere che nascono dal culto del gioiello di scena, dall’amore per le pietre dure e dalla passione per il design, la ricerca del bello e della “perfezione” delle forme.

Dopo l’esposizione del 2008 alla Sala Rossa del teatro comunale dell’Aquila, torna ad esporre nella sua città al Palazzetto dei Nobili (il 26 e 27 agosto dalle 17 alle 22) utilizzando solo e soltanto materiali e pietre naturali, avendo cura del disegno e del loro valore estetico piuttosto che della loro preziosità perché il vero valore delle creazioni sta nell’originalità, nel disegno e nella leggerezza di un lavoro contemporaneo e di ricerca.

Filomena Di Camillo. Nasce a Teramo nel 1966, risiede a L’Aquila dal 1984. Si diploma nel 1988 all’Accademia di Belle Arti dell’Aquila conseguendo, nel 2006, la specializzazione in Beni Storico Artistici con la discussione di una tesi sul “Gioiello di Scena”, relatore il prof. Giancarlo Gentilucci.

Il suo studio è da sempre rivolto verso la ricerca di un design innovativo e singolare, sia nel campo del design che in quello della grafica, quest’ultimo settore in cui lavora dall’88 per molte e qualificate aziende locali e nazionali curandone l’immagine e la comunicazione. Realizza nel 2005 una carta telefonica per la Telecom.

Partecipa con le sue “creazioni Filo” a varie mostre personali e collettive, nazionali e internazionali: tra cui nel 2004 alla Carispaq; nel 2005 al Muspaq, Museo d’Arte Contemporanea dell’Aquila e nello stesso anno ad una manifestazione internazionale sull’artigianato artistico a Hong Kong; nel 2006 espone a Dubay nella rassegna dal titolo Bell’Italia e nel 2008 nella bellissima cornice della Sala Rossa del Teatro Comunale dell’Aquila.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *