L’Aquila, la scrittrice Pelliccione apre la fiera del libro il 22 maggio

Sarà la giornalista e scrittrice Monica Pelliccione ad inaugurare, giovedì 22 Maggio 2014, alle 17,30, nella libreria Mondadori della galleria commerciale Meridiana, all’Aquila, la settimana dedicata alla Festa nazionale del libro. Un appuntamento annuale, che intende promuovere e incentivare la lettura come elemento-chiave della crescita personale, culturale e civile. L’incontro-intervista con l’autrice del libro “San Pietro della Jenca. Il Santuario di Giovanni Paolo II sul Gran Sasso d’Italia” sarà moderato dalla giornalista, Alessia Di Giovacchino, e vedrà la partecipazione del presidente della casa editrice One Group, Francesca Pompa. “E’ per me un grande onore”, spiega Monica Pelliccione, “alzare il sipario, all’Aquila, sulla festa nazionale del libro, un appuntamento annuale della Mondadori, finalizzato a favorire la propensione alla lettura, per intercettare nuovi utenti, in particolare giovani, e proiettarli in un universo meraviglioso e in continua evoluzione”. Il volume “San Pietro della Jenca”, ultima fatica letteraria della scrittrice aquilana, raccoglie aneddoti e curiosità sul profondo legame tra Giovanni Paolo II, proclamato Santo il 27 aprile scorso, e la chiesetta alle falde del Gran Sasso, oggi unico santuario in Europa dedicato al Papa polacco. “Con il solo passaggio, nel silenzio della preghiera e della contemplazione”, dichiara l’autrice, “il Santo Padre ha irradiato della sua presenza il territorio. Tanto è bastato perché un luogo ameno come San Pietro della Jenca uscisse dall’anonimato per assumere una dimensione incommensurabile”. Monica Pelliccione è nata all’Aquila, il 30 aprile 1973. La sua carriera inizia a 19 anni, quando partecipa ad un seminario del regista Rai, Franco Lazzaretti. Nel 1995 approda all’emittente televisiva TvUno. Cronista del quotidiano “Il Centro” dal 1997, ha collaborato con “La Repubblica” ed è stata corrispondente dall’Abruzzo di Kataweb (L’Espresso) dell’Agi. E’ responsabile di numerosi uffici stampa. Nel 2005 esce il suo primo volume “L’Aquila e il polo elettronico. Retroscena di una crisi” (edizioni Colacchi). Nel 2009 pubblica “Nel nome di Celestino. Una nuova luce per L’Aquila”.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *