L’Aquila, il premio Soctrates Parresiastes a Fabio Capello il 16 ottobre

Verrà assegnato a Fabio Capello, il Premio Soctrates Parresiastes 2014, indetto dall’Associazione culurale “Confraternita dei devoti di Sant’Agnese”, nel corso di una cerimonia che si terrà il prossimo 16 Ottobre, alle 18, all’Hotel Canadian.

La notizia è stata data durante la conferenza stampa, tenutasi nel primo pomeriggio di oggi, nell’Aula Consiliare del Comune dell’Aquila, cui hanno preso parte il Sindaco Maccimo Cialente, il giornalista Antonio Caprarica, il Presidente della Confraternita dei devoti di Sant’Agnese, Angelo De Nicola, il Presidente Onorario, Tommaso Ceddia ed il Presidente della Fondazione Carispaq, Marco Fanfani.

“Sono molto onorato di ospitare oggi qui il giornalista, l’intellettuale Antonio Caprarica – ha dichiarato Cialente – e di poter presto accogliere all’Aquila Fabio Capello, eccellenza dello sport che ha sempre portato le sue idee fino in fondo, con consapevolezza e decisione. Un grande esempio di uomo oltre che di sportivo.”

Nel leggere la targa che rappresenta il premio ovvero ” Pensa la verità, ragiona con sapienza, dice il vero autorevolmenTe, parla con saggezza, franchezza e coraggio, agisce secondo verità”, il Sindaco ha poi ricordato i precedenti assegnatri del premio, giunto queest’anno alla quinta edizione: Il filosofo Remo Bodei, il sociologo Giuseppe De Rita, il Presidente emerito della Repubblica Carlo Azzeglio Ciampi e al teologo di fama mondiale, Mons. Bruno Forte.

Il Presidente della Confraternita, Angelo De Nicola ha quindi ricordato il primo incontro con Antonio Caprarica, cui è stato assegnato il ruolo di segretario Generale del Premio: “E’ stato nel corso di una trasmissione Rai – ha dichiarato De Nicola – in cui mentre mi intervistavano sulla festa di Sant’Agnese, Caprarica, ascoltandomi da Londra commentò: “a sentire gli amici aquilani, a Londra è tutti i giorni Sant’Agnese.” Da quel momento è nato un grande afflato che è andato consolidandosi nel tempo e che ha visto una grande disponibilità d’animo di Antonio Caprarica anche nel dopo terremoto.”

“Provo molto piacere – ha infine dichiarato Caprarica – nel vedere gli aquilani ancora forti e disposti al sorriso, a dispetto di quanto sia loro capitato, nel mantenere vivo lo spirito vero di Sant’Agnese che è quello del dire la verità facendo autoironia. La ragione per la quale nella selezione la scelta è caduta su Fabio Capello, è perché oltre ad essere parte importante della storia dello sport dell’ultimo quarto di secolo, colpisce molto la sua ruvida schiettezza nel perseguire i suoi obiettivi e nel dire apertamente quello che pensa. Nessuna anticipazione per il prossimo anno – ha poi concluso scherzosamente Caprarica – ma stiamo già lavorando nei corridoi di Buckingham Palace!”

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *