L’Aquila,  il pianista Sokolov incanta il pubblico, sei bis

Un concerto che ha incantato e stupito il numeroso pubblico accorso domenica all’Auditorium “Florio” della Scuola Guardia di Finanza per il recital del grande pianista Grigory Sokolov che ha inaugurato la sessantanovesima stagione della Societa’ Aquilana dei Concerti “B. Barattelli”. La platea composta da abbonati aquilani e non solo, da tanti studenti Erasmus provenienti da tutta Europa, da studenti del Liceo Musicale e del conservatorio cittadino, ed altri fan dell’artista provenienti anche dalla Svizzera e persino dalla Finlandia, si e’ trovata ad assistere ad un evento destinato ad entrare nella storia musicale cittadina. Un fiume in piena, una straordinaria performance tutta rigorosamente a memoria, per Grigory Sokolov che, dopo aver interpretato magistralmente il programma ufficiale con Bach, Beethoven e Chopin, non si e’ risparmiato regalando alla platea ben sei bis. Fra gli applausi e lo stupore del pubblico Sokolov ha eseguito, nell’ordine, due Improvvisi dall’op 90 e un brano dai Klavierstuke di Schubert, due coinvolgenti Mazurke di Chopin concludendo con un Valzer in minore del compositore russo Griboyedov, brano molto conosciuto nel nord Europa. Di fatto ha suonato quanto puo’ costituire un programma per due concerti in uno. Oltre 2 ore e mezzo di musica. Il pianoforte ha vibrato in tutte le sonorita’ possibili, dai pianissimi quasi impercettibili ai forti impetuosi e decisi. Il pubblico trascinato ha ringraziato la straordinaria generosita’ di un gigante della musica. “Due giorni di forti emozioni a L’Aquila”, cosi’ Sokolov dietro le quinte ha voluto ricordare i suoi precedenti concerti a L’Aquila dal 1993 al 2007 nell’Auditorium Carloni dentro il Castello Cinquecentesco. In questi giorni il maestro, in partenza per il tour europeo che lo portera’ nelle sale piu’ prestigiose del mondo, ha suonato a porte chiuse all’interno dell’Auditorium del Parco, confermandone l’acustica straordinaria pur nella limitatezza dei posti. Alla fine, ha promesso alla Barattelli e al pubblico aquilano che tornera’ presto.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *