L’Aquila, giornata della memoria: “Ricordare per non dimenticare” il 27 gennaio

Quest’anno, la “Giornata della Memoria” ha un significato particolare: il 27 gennaio 2015 ricorre infatti il 70° anniversario della liberazione del Campo di Concentramento di Auschwitz, quando le truppe sovietiche dell’‘Armata Rossa, entrando nel campo di sterminio nazista, rivelarono al mondo le atrocità commesse in quello e in altri campi di concentramento della Germania nazional-socialista di Hitler.

La Soprintendenza BSAE dell’Abruzzo, in collaborazione con il Circolo Didattico “Amiternum – Marconi” , il 27 gennaio 2015, alle ore 12.00 presso la Biblioteca di Istituto vuole ricordare la Shoah affidando alla voce degli alunni di due classi quinte della scuola primaria “ Mariele Ventre” la lettura di alcune poesie dei Bambini del lager di Terezin: dei 15.000 bambini, in prevalenza figli degli ebrei cechi, deportati a Terezin, dopo la guerra non ne ritornò nemmeno un centinaio. I bambini sopportarono il destino del campo di concentramento assieme agli altri prigionieri di Terezin. Gli ebrei rinchiusi nel campo di Theresienstadt cercarono una parvenza di normalità: si sforzarono ad esempio per quanto possibile affinché tutti i bambini deportati potessero continuare il loro percorso educativo: quotidianamente si tenevano lezioni ed attività culturali. Il ghetto di Terezin è stato paradossalmente un grande atelier di attività creative in tutti i settori: arti grafiche, musica, teatro, canto, poesia, letteratura di ogni genere, sia per gli adulti, sia per i bambini.

Nel profondo convincimento che sensibilizzare le giovani generazioni a quella che è stata una delle più terribili e imperdonabili azioni della storia umana è di importanza fondamentale, intendiamo così condividere il ricordo e coltivare la memoria di quanto avvenuto, non solo per il presente , ma soprattutto per il futuro, perché gli uomini di domani non commettano gli stessi errori e gli stessi crimini.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *