L’Aquila, giornata dedicata alla Madonna del Popolo Aquilano

Il prossimo lunedì 13 maggio, giorno in cui la liturgia della Chiesa è dedicata al ricordo delle Apparizioni della Vergine Maria in Fatima, l’Arcivescovo Molinari presiederà, nella chiesa di San Giuseppe Artigiano in Piazza San Biagio alle ore 18:00, una solenne celebrazione mariana durante la quale, al termine dell’omelia, procederà al Rito di Incoronazione dell’antica e originale immagine della Madonna del Popolo Aquilano, le cui corone, recuperate dalle macerie della Chiesa di S. Marco Evangelista in L’Aquila, recentemente riportate al loro splendore con un attento e prezioso restauro.
L’Immagine della Salus Populi Aquilani, custodita fin dal post terremoto del 1703 nel Santuario diocesano alla stessa dedicato nella chiesa di San Marco Evangelista, nella omonima piazza aquilana, la quale dopo il crollo, nella notte del 6 aprile, del braccio sinistro della chiesa che la conteneva, è stata poi recuperata dai Vigili del Fuoco il 3 maggio del 2009.
Al termine della visita pastorale, con lettera Prot. N. 262/12 del 28 giugno 2012, S. E. Mons. Giuseppe Molinari, rivolgendosi al Parroco di san Marco Evangelista scriveva:
«Auspico che riprendano presto gli incontri di riflessione e di preghiera per i membri della Congregazione di Maria Santissima, venerata come Salvezza del Popolo Aquilano, alla cui protezione affidiamo l’intera Chiesa dell’Aquila. Mi auguro che la chiesa di Santa Maria del Suffragio in Piazza Duomo, presso cui è stata traslata la Parrocchia di San Marco Evangelista e la sacra effigie della Madonna del Popolo Aquilano (fino a quando sarà possibile riaprire al culto la chiesa di San Marco nella omonima piazza), possa costituire il luogo dove riscoprire il culto mariano della Salus Populi Aquilani, grazie all’aiuto dei membri della Congrega che spero ne diventino, sempre più, il centro propulsore».

Perciò ora, al termine del restauro delle corone, per la sacra immagine già solennemente incoronata dal card. Federico Tedeschini il 17 ottobre 1950, per volontà dell’allora Arcivescovo Mons. Carlo Confalonieri, si rinnova l’incoronazione, segno di un’antichissima consuetudine della Chiesa che esprime la forma di una pietà popolare affermando che a buon diritto la beata Vergine Maria vien ritenuta Regina e come tale invocata.
Al termine della S. Messa l’immagine della Madonna del Popolo Aquilano sarà solennemente portata in processione nella chiesa di Santa Maria del Suffragio in Piazza Duomo, dove già da qualche tempo è esposta una sua copia e ne è particolarmente sentito e vivo il culto anche grazie alla presenza della Congregazione della Salus Populi Aquilani.
Nella chiesa del Suffragio la raffigurazione originale sarà collocata, nella prima cappella laterale di sinistra, per essere esposta permanentemente alla venerazione dei fedeli aquilani, e di quanti fanno visita alla nostra città, fino a quando il termine dei lavori di ripristino della chiesa di San Marco Evangelista ne consentirà il ritorno nel Santuario Diocesano, sua postazione originale.
La cerimonia nella chiesa del Suffragio si concluderà con la pronuncia da parte dell’Arcivescovo del solenne atto di affidamento della Città dell’Aquila e della diocesi aquilana alla Salus Populi Aquilani.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *