L’Aquila, evento “2Giugno 1424 – La Battaglia di Bazzano” dal 30 maggio al 2 giugno

L’Evento “2Giugno 1424 – La Battaglia di Bazzano” quest’anno prenderà il via da un luogo insolito…. Il 30 Maggio alle ore 16.00 un Corteo di Milizie Armate e Cittadini partirà da uno dei punti storici più rilevanti della città di L’Aquila, la Chiesa di Santa Maria Paganica, percorrerà via Garibaldi, Corso Vittorio Emanuele, Piazza Battaglione degli Alpini per arrivare su Viale delle Medaglie d’Oro ed aprire ufficialmente il Campo Medievale. In questa occasione il Corteo di Milizie e Cittadini scorterà la TARGA commemorativa che nel 1924 la città pose a ricordo della battaglia, restaurata dopo il terremoto da JEMO ‘NNANZI – Gruppo Aquilano di Azione Civica -. Grazie all’intervento di varie compagnie, provenienti anche da fuori regione, il pubblico avrà la possibilità di conoscere e rivivere la vera atmosfera di un campo militare medievale del 1424. Inoltre le compagnie intervenute scenderanno in lizza in due tornei: uno di coreografia militare dedicato ad Antonuccio Camponeschi, e uno al “tocco” dedicato a Simone dell’Abbate. Nelle Sere del 30 e del 31 Donika presenterà uno spettacolo di giocoleria col fuoco e bellydance, mentre nella serata dell’1 il gruppo Rota Temporis presenterà uno spettacolo di musica medievale, infine la sera del 2 giugno si concluderà la manifestazione medioevale e verrà aperta la serata 2 giugno metal: the cold steel night.  L’evento centrale della manifestazione sarà la rievocazione e rappresentazione in scala della battaglia nella mattina del 2 giugno e la successiva rievocazione dell’arrivo del Nunzio delle Bone Novelle.

 

 

All’inizio del XV secolo la città di L’Aquila dovette affrontare uno dei più temibili Condottieri di Ventura del ‘400, il conte perugino Braccio da Montone. Dopo oltre un anno di assedio, il 2 Giugno 1424 il popolo aquilano, irrompendo nella piana di Bazzano, consentì alle truppe Angioino-Pontificie di ottenere la vittoria sul conte perugino. Al termine della battaglia, un giovane aquilano fu inviato di corsa in città, attraverso la Porta Roiana, verso la piazza Duomo esclamando: “Bone novelle, bone novelle gente, Braccio è caduto!”

La manifestazione che proponiamo è il ricordo di uno degli eventi geo-politici che più hanno lasciato traccia nella memoria storica della città: in questa battaglia, per la prima volta vennero mostrate con fierezza le bandiere colorate dei Quarti Cittadini tuttora presenti nel Gonfalone cittadino.

La Compagnia Rosso d’Aquila amplia l’aspetto culturale proponendo quattro giorni di attività storiche, ludiche, didattiche, nel parco del Castello, nei giorni 30/05 – 2/06.

Durante tutte e tre le giornate verrà allestita un’esposizione didattica con reperti storici e riproduzioni fedeli agli originali dell’epoca e con l’occasione il gruppo di azione civica Jemo ‘Nnanzi esporrà la targa commemorativa della battaglia di Bazzano originalmente apposta in Via delle Bone Novelle nel 1924.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *