L’Aquila, dal 18 al 20 agosto torna “Sulle Tracce del Drago”: tre giornate dedicate al fantasy, al medioevo fantastico e alla creatività

La Perdonanza ritrova il suo evento cult. Ritorna “Sulle Tracce del Drago”: tre giornate dedicate al fantasy, al medioevo fantastico e alla creatività

Sulle Tracce del Drago è un format sul Medioevo e il fantastico, ideato e organizzato negli anni Novanta da Salvatore Santangelo e con diverse edizioni all’attivo (ben 6), tutte svoltesi durante la Perdonanza Celestiniana.
La manifestazione torna dopo anni di assenza, grazie all’impegno di Riccardo Cicerone, del coworking Strange Office, dell’associazione L’Aquila Che Rinasce e grazie al contributo della Fondazione Cassa di Risparmio della Provincia dell’Aquila.

Sulle Tracce del Drago 2015 si svolgerà in tre giorni (martedì 18, mercoledì 19 e giovedì 20 agosto) ed è inclusa ufficialmente nel programma degli eventi culturali della Perdonanza. Si terrà presso il Palazzetto dei Nobili e nell’adiacente piazza Santa Margherita.
Al suo interno: sessioni di giochi di ruolo dal vivo e cartaceo aperte al pubblico, dimostrazioni di scherma medioevale e rinascimentale, una ludoteca gratuita a disposizione dei visitatori, concerti sul palco allestito in piazza Santa Margherita, una mostra sul Medioevo fantastico e numerose iniziative culturali (interventi, seminari, workshop, presentazioni di libri).

“Quello tra gioco e cultura – afferma Riccardo Cicerone – è un binomio vincente attraverso cui eliminare le differenze, ponendosi con spirito creativo di fronte a una realtà che spesso non consente di esprimersi. Quindi, non gioco come semplice momento di svago, ma Gioco come energia propulsiva e positiva in cui le persone e le culture si trovano a interagire e a confrontarsi”.

La manifestazione ha lo scopo di aggregare appassionati e non, attraverso musica tradizionale, presentazioni di libri, seminari e laboratori, giochi di ruolo e da tavolo. Il tutto mediante una serie di apparati e strutture ludiche di vario genere, che saranno posizionate nel Palazzetto dei nobili e nella piazza antistante. La scelta dei luoghi risponde alla volontà di ripopolare il centro storico della Città coinvolgendo giovani e meno giovani in appassionanti giornate tra gioco e cultura. Il cuore dell’Aquila sarà la location dell’iniziativa e tramite un’originale caccia al tesoro verranno valorizzati luoghi e monumenti caratteristici della storia cittadina.

Per Salvatore Santangelo, “La manifestazione punta a un doppio obiettivo: da un lato – sul versante del sociale e delle politiche giovanili – definendo un modello positivo di aggregazione, di promozione culturale e di dialogo; dall’altro sulla falsa riga dell’iniziativa Lucca Comics (in grado di richiamare ogni anno decine di migliaia di appassionati da tutta Italia), puntiamo a catalizzare l’attenzione di un pubblico regionale colto, attento alle nuove tendenze e interessato a prodotti turistici e di intrattenimento all’avanguardia. A tal fine sono coinvolti anche numerosi soggetti del mondo no profit e del volontariato della nostra città”.

Numerosi, e aperti a chiunque voglia prendervi parte, gli eventi organizzati dalle associazioni presenti alla tre giorni: Draghi di Andorian (Montesilvano), Imperium LARP (Sulmona) e Storie dall’Oltre (L’Aquila). Ha collaborato anche il collettivo work4art.

Media partnership Radio L’Aquila 1 e FantasyMagazine, rivista online dedicata al fantastico (www.fantasymagazine.it), gli hasthag ufficiali: #cercandoildrago e #stdd2015

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *