L’Aquila, Courage! Storie di coraggio, resistenza e migrazione il 4 marzo

Prosegue la rassegna Luoghi Sicuri – Senza vento, storie di sogni e migranti. Dopo il felice esordio del 19 febbraio con Teatro Proskenion,il prossimo 4 marzo ArtistiAquilani ospita alla Casa del Teatro Courage! Storie di coraggio, resistenza e migrazione di Murè Teatro.

“Muré”, nella tradizione marinara pescarese era il ragazzino, il mozzo, che svolgeva le mansioni più umili sul peschereccio per imparare il mestiere, con la voglia di scoprire il mondo e di crearsi un futuro. Muré Teatro nasce a Pescara (PE) nel 2012 e inizia la sua attività basandosi sulla ricerca e lo sviluppo di un teatro popolare, che sia in contatto con le proprie radici, memorie sociali, tradizioni teatrali e culturali ma anche in sintonia con i linguaggi contemporanei e le storie del mondo. Muré Teatroha all’attivo quattro spettacoli, dirige laboratori per bambini e adulti, organizza seminari di formazione teatrale in Abruzzo invitando maestri internazionali ed è parte attiva dell’associazione “ReTe – Residenze Teatrali”.

Courage, termine francese per “coraggio”, un’esortazione dolce ad “avere cuore” come suggerisce anche l’origine latina del termine, è qui inteso anche come riferimento drammaturgico all’antieroina brechtiana, Madre Courage.

I giovani attori e musicisti di una piccola compagnia teatrale sono sul punto di emigrare dall’Italia. Si chiedono se il Paese abbia ancora bisogno di loro e del Teatro. Prima di partire, decidono di mettere in scena Madre Courage e i suoi figli di Bertolt Brecht, dando inizio a quella che sarà l’odissea della creazione di uno spettacolo. Le scene di Madre Courage finiscono per intrecciarsi a storie della realtà, di emigrazione del passato e del presente; storie di coraggio: la resistenza delle donne afghane, le lotte per i diritti del lavoro delle operaie nel Sud dell’Abruzzo e tante altre storie ancora. Ma soprattutto, a fare da sfondo è la vicenda della giovane compagnia, che parla di un tentativo, entusiastico quanto disperato, di fare Teatro, oggi, in Italia.

 

Regia e drammaturgia di Francesca Camilla D’Amico

Con Francesca Camilla D’amico, Martina Morgione, Marcello Sacerdote

Musiche di scena di Sebastian Giovannucci

Spettacolo finalista al “Premio Scenario 2015 per Ustica”

 

Vi aspettiamo venerdì 4 marzo alle 21,00 alla Casa del Teatro, Piazza d’Arti – via Ficara, L’Aquila.

 

È richiesta la prenotazione

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *