L’Aquila, concerto della Società Aquilana dei Concerti Barattelli

Un concerto dedicato alla musica di Johann Sebastian Bach è quello proposto dalla Società Aquilana dei Concerti che si terrà domenica 17 febbraio, con inizio alle ore 18 presso il Ridotto del Teatro Comunale.

Nella prima parte l’Orchestra d’Archi I Solisti di Perugia faranno ascoltare alcune pagine suggestive del compositore tedesco, in particolare il Concerto in re min. per due violini, archi e continuo BWV1043 (solisti: Luca Arcese e Paolo Castellani) e la seconda Suite per orchestra in Si Min. per flauto, archi e continuo (solista Massimo Mercelli) BWV1067.

A seguire si aggiunge all’organico il Gruppo Vocale Giovanile della Società Aquilana dei Concerti “B. Barattelli”, con la direzione di Stefano Baiocco.

Il Gruppo Vocale Giovanile formato da Gaia Di Domenico, Elisa Lozzi, Elena De Simone, Elisa Muzi, Rita Sebastiani, Veronica Aio, Lidia Manilla, Ilaria Lombardo, Mariangela Ciuffreda, Elena Recchiuti, è chiamato ad eseguire un brano molto particolare che la tradizione vuole ripreso dallo Stabat Mater di Pergolesi: Tilge, Höchster, meine Sünden, l’intonazione del Salmo 51 (più conosciuto come il Miserere), poeticamente elaborato a partire dalla versione redatta da Martin Lutero. Bach non si limita ad adattare un nuovo testo alla musica di Pergolesi, ma ne modifica profondamente la tessitura e la struttura.

Si tratta di una composizione di Bach controversa a livello musicologico in quanto contiene nel manoscritto, passato in varie mani, una dedica a Palestrina che non sembra essere della stessa calligrafia di Bach, ma musicalmente intensa, elaborata nello stile inconfondibile di Bach e molto poetica. Probabilmente a L’Aquila non è mai stata eseguita prima d’ora.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *