L’Aquila, “Comics’n’Roll” evento dedicato a fumetti e rock’n’roll il 29 novembre

Venerdì 29 Novembre alle all’Irish Cafè – Piànola (L’Aquila) NoveNove CityRockers presenta: Comics’n’Roll. Serata dedicata a fumetti, illustrazioni e rock’n’roll!

Di seguito programma e dettagli dell’evento:

ORE 18,00 “CANTASTORIESSA” di Nomadisegni

Marina Girardi canta i racconti disegnati che raccoglie viaggiando a piedi o in bicicletta, alla ricerca di luoghi dove l’uomo e la natura sanno ancora parlare tra loro. Un itinerario per musica e immagini alla scoperta delle storie nascoste dentro al paesaggio, tra i fondali montuosi di un’Italia che scorre lontana dal corso principale, sul filo di coste che diventano approdi e frontiere.

ORE 22,00 “SUGARMAN”

Rocco Lombardi e Marina Girardi disegnano le canzoni di SIXTO RODRIGUEZ

Sarà possibile assistere ad una performance live degli artisti che realizzeranno opere “in diretta” per il pubblico disegnando le canzoni di Sixto Rodriguez, il cantautore “fantasma”: uno dei nomi più importanti del cantautorato dei Duemila ha il passo incerto e il volto scavato dalle rughe di un settantenne di Detroit, che ancora oggi conduce una vita da eremita nei sobborghi della città emblema delle crisi economiche e sociali di ogni tempo. La sua è una storia “evangelica”: prima rinnegato, poi dato per morto, poi resuscitato, infine assurto a gloria eterna in un accumularsi inarrestabile di popolarità.(fonte: www.ondarock.it)

Dopo quattro decenni di silenzio quasi completo, Rodriguez è il protagonista di un nuovo documentario, Searching for Sugar Man, che ha provocato reazioni estasiate a festival cinematografici come il Sundance e il Tribeca. Oltre ad aver portato l’attenzione su musica eccezionale e ingiustamente trascurata, il documentario è lo straordinario racconto di una grande determinazione e di una rinascita artistica.

ORE 23,00 THE FEMALE TROUBLES (PUNK’N’ROLL – Napoli) in concerto

I Female Troubles sono un trio punk’n’roll di Napoli nati nell’aprile del 2006.

Per anni i tre hanno suonato insieme negli Sbirros facendosi conoscere ed apprezzare per il loro punk rock diretto e aggressivo. Hanno diviso il palco con gruppi del calibro di Queers, Zodiac Killers e Fleshies, solo per citarne alcuni.

Ora ci riprovano con questo progetto chiamato Female Troubles (dal nome di uno dei capolavori senza tempo del maestro John Waters).

Ancora più di prima credono nell’autoproduzione e nelle sue forme di distribuzione capillare come valida alternativa al mercato discografico mainstream.

Registrano da soli improponibili perle di lo-fi e organizzano sgangherati tour italiani e non (vedi il tour in California dell’estate del 2007), portando in giro le loro canzoni a base di rock’n’roll, sesso e b-movie.

Inarrestabile l’attività live in tutta Italia, isole comprese. Preferiscono club e piccoli locali fumosi e affollati.

All’attivo hanno un 7” Ep per la Lo-Fi records, un 12” comp per la Primitive records e svariati promo CD e partecipazioni a compilation.

Ad ottobre 2013 è uscito il nuovo Ep dei Female Troubles “Fifteen minutes of shame”, titolo che fa il verso alla celebre frase coniata da Andy Warhol nel 1968.

Contiene 4 tracce di puro punk rock registrate in presa diretta in soli 2 giorni che catturano tutto il loro sound diretto, tagliente e senza fronzoli.

Il cd si apre con la track “Your hair talk too much”, una vera e propria minaccia per tutti i capelloni freakettoni; segue “This time”, canzone sul desiderio di riscatto e voglia di cambiare le cose; il terzo brano è “Gonna Kill” ed è dedicato al Jack The Ripper che è in ognuno di noi; “Fuckin’ mess”, quarto ed ultimo brano, è una piccola riflessione sulla vita che, vuoi o non vuoi, è proprio un fottuto casino!!

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *