L’Aquila, cineforum dell’Udu: Wall E

Sesta proiezione del cineforum e l’ultima per il tema Ambiente. Questa settimana proietteremo “Wall-e“.
Appuntamento martedì 26 Febbraio, come sempre alle 21.00 nell’Aula Magna del Dipartimento di Scienze Umane.

Anno 2805. Sono ormai 700 anni che WALL•E, l’ultimo di una serie di robot rimasti sulla Terra, ha continuato imperterrito la sua opera di spazzino del pianeta, giorno dopo giorno, compattando e stoccando l’immondizia in cubetti che ha poi impilato uno sull’altro fino a formare centinaia di enormi grattacieli di rifiuti. La sera, finito il suo lavoro, torna alla sua “casa”, il rimorchio di un autotreno dove, prima che finissero fuori uso uno dopo l’altro, “riposavano” su dei ripiani mobili tutti i robot WALL•E. I ripiani, che sarebbero ormai inutili, vengono usati da WALL•E per riporre in rigoroso ordine oggetti appartenuti agli umani e da lui trovati nel corso delle sue operazioni di pulizia. Uno di questi oggetti è una vecchia videocassetta del film Hello, Dolly!. WALL•E è innamorato di questo film, che gli fa sognare, un giorno, di trovare una compagna, tenerla per mano, ballare con lei, e non essere più solo. È così che durante questi 7 secoli WALL•E, da freddo automa meccanico senz’anima qual era, sviluppa una personalità umana.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *