L’Aquila, “AL BUIO”: incontro pubblico per la cultura l’11 febbraio

Giovedì 11 febbraio presso “La casa del teatro” di Via Ficara -Piazzza d’Arti, L’Aquila.

Da più parti si chiede l’adozione di criteri nuovi e condivisi per la gestione dei fondi pubblici destinati alla cultura.

“Edukarte”,  gruppo misto, di insegnanti, artisti ed intellettuali, nato un anno e mezzo fa in seno a Teatrabile, si è preso la briga di realizzare, su questo, un incontro pubblico per Giovedì 11 febbraio, presso “La casa del teatro” di L’Aquila, in via Ficara – Piazza d’Arti.

L’intento non è  quello di rinfocolare antiche polemiche; si vuole, al contrario, far emergere i ragionamenti proficui e le esperienze virtuose che, attualmente,  né  il mondo della comunicazione, né quello delle istituzioni è in grado di far emergere.

Siamo consci del fatto che  “le buone pratiche”  non fanno notizia; è necessario ed urgente, però,  dare voce a coloro che, agendo quotidianamente per la diffusione e la promozione  di arte e  cultura, hanno  proposte serie e strutturate da condividere, anche sul piano della programmazione economica.

Non è un segreto, che la quasi totalità delle grandi istituzioni culturali sono, nella nostra regione, in profonda e disperata crisi finanziaria, oltre che artistica.

In questa situazione, i ragionamenti legati  all’ormai leggendario e troppo citato “Fus” (che da  “Fondo  Unico per lo Spettacolo, rischia, per l’Abruzzo, di fungere solo da  “Fondo Ripiana -Debiti”) appaiono  grotteschi. Grottesca, ad alcuni, appare pure la “politica culturale” adottata dalle nostre istituzioni, secondo cui il fatidico “Fus”,  ancora  sembra tracciare una linea di demarcazione fra “i degni” e quelli che, al contrario, possono essere ignorati; non conta sapere che tante strutture “degne”  sono, di recente, naufragate e scomparse.

“Edukarte”, dunque, invita  i responsabili delle associazioni, i gruppi musicali, gli artisti e chiunque operi nel settore della cultura, a partecipare a questo incontro per la cultura “Al buio”, in una piazza  emblematica: Piazza d’Arti, lì dove i  lampioni pubblici, presenti da anni non sono mai stati accesi (e questo, forse, dovrebbe far “notizia”) .

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *