L’Aquila, 70^ stagione concertistica della Barattelli: QUARTETTO DI CREMONA il 14 febbraio

Torna ad esibirsi a L’Aquila, nell’ambito della settantesima stagione della Società Aquilana Concerti “B. Barattelli” uno dei quartetti più interessanti del panorama nazionale ed internazionale, ospite regolare nei principali festival e rassegne in Europa, Sudamerica, Australia e Stati Uniti: il Quartetto di Cremona. Si è formato nel 2000 presso la stessa Accademia Stauffer di Cremona dove attualmente è titolare della cattedra di Quartetto ed è formato dai violinisti Cristiano Gualco e Paolo Andreoli, dal violista Simone Gramaglia e dal violoncellista Giovanni Scaglione. Presso l’Auditorium del Parco, con inizio alle ore 18, domenica 14 febbraio, l’ensemble esegue il Quartetto in Fa Magg. n. 8 K168 di Mozart, il Quartetto n. 1 op. 59 “Rasumovsky” di Beethoven ed infine il celebre Quartetto “La morte e la fanciulla” di Schubert.

Si segnala che il Quartetto di Cremona è stato scelto come testimonial per il progetto “Friends of Stradivari” e suona con strumenti di assoluto pregio: Cristiano Gualco suona un violino Giovanni Battista Guadagnini (Torino 1776), Paolo Andreoli un violino Paolo Antonio Testore (Milano ca 1758), Simone Gramaglia suona una viola Gioachino Torazzi del 1680 ca. e Giovanni Scaglione un violoncello Don Nicola Amati (Bologna 1712), strumenti forniti dalla Fondazione Kulturfonds Peter Eckes. Grazie anche alle loro fortunate incisioni premiate ed apprezzate, il Quartetto di Cremona è considerato dalla critica internazionale il vero erede dello storico Quartetto Italiano.

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *