L’Aquila: premio “Città di Penne-Mosca”

L’Aquila
Liceo Classico – Aula Magna
sabato 27 ottobre
ore 11

 

Quest’anno a L’Aquila si svolgerà una sezione speciale del Premio internazionale di narrativa “Città di Penne-Mosca”.

Infatti per volontà del Comune dell’Aquila, Assessorato alle Politiche Culturali, del Comitato organizzatore Premio Città di Penne e, con la collaborazione del liceo classico “D. Cotugno”, quest’anno sono state allargate le attività del premio internazionale anche a L’Aquila oltre che a Lanciano e a Nereto.
A L’Aquila sta operando una giuria popolare composta da cento membri (80 tra studenti e insegnanti del liceo classico e 20 cittadini) ai quali sono stati consegnati per la lettura i tre libri dei finalisti: un libro edito da un autore russo Aleksandr Skorobogatov, un libro della portoghese Dulce Maria Cardoso ed uno dell’italiano Emanuele Trevi.
Sabato 27 ottobre alle ore 11, presso l’Aula magna del Liceo Classico, si terrà il primo incontro con il finalista italiano, lo scrittore giornalista Emanuele Trevi che collabora con la Repubblica, il Manifesto, Il Messaggero ed Il Foglio ed è conduttore di programmi radiofonici per Rai Radio 3.
L’opera con cui Emanuele Trevi è risultato finalista per il 2012 si intitola “Qualcosa di scritto” (Ponte alle Grazie). Si tratta di un romanzo un po’ atipico che ripercorre diversi anni del Novecento con protagonisti Pier Paolo Pasolini e l’attrice Laura Betti.
Il libro è stato, tra l’altro, finalista allo Strega, dove non è risultato vincitore per soli due voti.

Gli altri due incontri presso l’Aula magna del Liceo Classico si terranno rispettivamente uno il 7 novembre alle ore 10, con la scrittice portoghese Dulce Maria Cardoso e l’altro il 29 novembre, sempre alle ore 10, con lo scrittore russo Aleksandr Skorobogatov.
“Continua un lavoro incessante dell’Amministrazione comunale per favorire il dialogo e il rapporto tra L’Aquila ed, in particolare, i giovani ed i grandi intellettuali e scrittori. – ha commentato l’assessore alla Cultura Stefania Pezzopane – Dopo il successo ed il risulato di grande coinvolgimento del Premio intitolato a Laudomia Bonanni, portiamo a L’Aquila una sezione speciale del Premio Penne con tre importanti scrittori che dialogheranno a partire dal 27 ottobre (primo incontro con Trevi) con la giuria popolare. È anche così che intendiamo preparare la città per la candidatura a Capitale Europea della Cultura 2019, coinvolgendo i giovani, arricchendo il dibattito culturale e portando i protagonisti della cultura italiana europea nella nostra città”.

L’Ufficio Stampa del Comune dell’Aquila

doc iconcom.premio penne.doc

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *