Lanciano, workshop “A impronta zero” su organizzazione eventi il 9 ottobre

Workshop “A impronta zero” a Lanciano sulle nuove pratiche di organizzazione di eventi culturali, promosso dall’associazione culturale Overtones di Lanciano in collaborazione con il Comitato Provinciale Unpli Chieti e il centro d’informazione Europe Direct della Provincia di Chieti. Il seminario, in programma venerdì 9 ottobre prossimo dalle 17,30 a Lanciano, nel Palazzo degli Studi, sara’ tenuto da Luciano Vanni, promoter culturale di fama nazionale, che parlerà dei paradigmi del promoter culturale, tra sostenibilità finanziaria, impatto zero ambientale, co-working, inclusione sociale, creatività, responsabilità etica, cooperazione e sharing economy. Le iscrizioni sono aperte fino al 4 ottobre e possono essere effettuate inviando un’e-mail a info@associazioneovertones.it e seguendo le indicazioni che saranno comunicate. In alternativa ci si può iscrivere direttamente in sede il giorno stesso del workshop arrivando 30 minuti prima dell’inizio, con quota di partecipazione di 40 euro. Sono previste agevolazioni per chi completerà l’iscrizione e il versamento entro il 4 ottobre: 30 euro (quota ordinaria) e 20 euro per i soci delle Pro Loco aderenti all’Unpli. Vanni, da anni impegnato nella ricerca in campo di promozione culturale, è direttore e editore delle riviste Jazzit, il Turismo Culturale e Muz. Ideatore del “rivoluzionario” Jazzit Fest, un festival che ha rilanciato Collescipoli, un piccolo borgo umbro, vicino Terni, con zero contributi pubblici e adottando formule gestionali innovative. JAZZIT FEST è stato indicato come “Good Practices” dal progetto europeo Green IT Net.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *