Lanciano, incontro su vita, opera e sogno di Adriano Olivetti il 7 dicembre

L’Associazione Culturale Frentana organizza sabato 7 dicembre 2013 alle ore 18 a Palazzo De Crecchio in via dei Frentani a Lanciano (sede dell’Agenzia regionale per la promozione Culturale) un incontro sulla vita, l’opera e il sogno di Adriano Olivetti con la partecipazione straordinaria di Beniamino Dè Liguori Carino, Direttore di “Edizioni di Comunità” e membro della Fondazione Olivetti.

L’iniziativa è denominata “Adriano Olivetti. L’Italia migliore”, titolo del saggio sul tema scritto da Mario Sammarone per l’ultimo numero della rivista Antarés. Interverranno all’evento l’autore del saggio e Rolando D’Alonzo, autore eclettico che si dedica da tempo alla scrittura nei versanti della poesia, narrativa, drammaturgia, saggistica.

Mario Sammarone, giovane scrittore nato ad Atessa, vive a Roma ed è appassionato di storia antica, filosofia e psicologia. Collabora con riviste culturali e per la casa editrice Solfanelli. Ha pubblicato “Purificazione” per Watt (2013, Roma) e “L’uomo con il vestito violetto” sul blog di Gabriele La Porta.

“Adriano Olivetti mostrava una via di sviluppo all’interno di una teoria personalistica di evoluzione degli uomini – spiega Mario Sammarone – affinché questi trovassero una speranza e una ragion d’essere in qualunque posto fossero stati posti dal caso o dal destino. Il messaggio Adriano Olivetti è più che mai attuale e sembra parlare al nostro tempo di crisi, per dare soluzioni concrete di sviluppo”.

Rinnovare e non disperdere i legami che stringono la vita presente a quella del passato è proprio l’idea comune intorno alla quale si è sviluppata fin dal 1997 l’attività della nostra associazione, che raccoglie storie, vite e professioni differenti – aggiunge Errico D’Amico, Presidente dell’Associazione Culturale Frentana – Per questo abbiamo accolto con entusiasmo la proposta di Mario Sammarone di organizzare insieme un’occasione di approfondimento e riflessione sulla esperienza di Olivetti, con l’intento di lanciare un messaggio di speranza in un momento difficile per il Paese”.

L ‘ i m p e g n o dei soci ha dato vita negli anni a manifestazioni, tavole rotonde, incontri e rappresentazioni che si sono imposti nel panorama culturale della città di Lanciano, aprendosi a tutta la cittadinanza e alla collaborazione con altre associazioni e con le scuole del territorio. Alcuni eventi sono diventati appuntamenti annuali attesi: in primis la “Rassegna musicale e teatrale di giovani esecutori” dedicata a Errico e Lello D’Amico, poi “La Fiaccolata della Memoria” durante la quale si ripercorro¬no in un corteo silenzioso, i tragici eventi lancianesi dell’ottobre 1943; da ricordare anche il Recital di musica e poesia dedicato alle donne, in occasione dell’8 marzo, la Rassegna dei “Cori over 65” e “Il Cuore in una Squilla”. Il sito dell’Associazione, attivo dalla fine del 2008, consente di consultare il calendario degli appuntamenti più prossimi e rivivere, attraverso filmati, fotografie e articoli, gli eventi già trascorsi.

L’evento di sabato prossimo è organizzato in collaborazione con l’Agenzia per la promozione culturale della Regione Abruzzo e patrocinato dal Comune di Lanciano e dalla Provincia di Chieti. L’iniziativa sarà anticipata nella mattinata di venerdì 6 dicembre presso l’Istituto Secondario Superiore Statale “Cesare de Titta”, con un incontro riservato agli studenti al quale parteciperanno Beniamino Dè Liguori Carino, Mario Sammarone, Rolando D’Alonzo ed Errico D’Amico, Presidente dell’Associazione Culturale Frentana.

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *