Lanciano, “Aggiungi un posto a tavola” al teatro Fenaroli il 28 febbraio e l’1 marzo

Il musical teatrale “Aggiungi un posto a tavola” sarà in scena il 28 febbraio e l’1 marzo 2014 al Teatro Feanroli di Lanciano. Biglietti in vendita presso il botteghino del teatro (mar/ven 16.30/19.30) e online, mentre gli abbonati al cartellone di prosa del Teatro Fenaroli hanno diritto ad una riduzione di 4€ sul costo del biglietto.

La commedia musicale italiana più famosa al mondo, scritta da Garinei e Giovannini nel 1974 con Iaja Fiastri, liberamente ispirata al romanzo di David Forrest “After me the deluge” con le musiche di Armando Trovajoli, verrà riproposta nella stagione 2013-14 dalla Compagnia dell’Alba / Accademia dello Spettacolo in una versione assolutamente fedele all’originale degli anni Settanta.

Lo spettacolo, diretto da Fabrizio Angelini, con Gabriele de Guglielmo che ne cura la direzione musicale e interpreta la parte principale di Don Silvestro, la “Voce di Lassù” di Sebastiano Nardone e un cast di brillanti performer che cantano esclusivamente dal vivo (parti corali incluse), farà rivivere l’indimenticabile avventura di Don Silvestro, Clementina, del Sindaco Crispino, Toto e Consolazione.

Questa edizione vanta la partecipazione di Arianna, come special guest nel ruolo di Clementina. Inoltre nel cast la presenza delle performers Jacqueline Ferry e Brunella Platania nei ruoli di Consolazione e Ortensia.

Uno spettacolo sempre giovane che ha debuttato in anteprima nazionale il 19 Aprile 2013, con repliche nei giorni 20 e 21 aprile, presso il Teatro Fedele Fenaroli di Lanciano. Sarà un’edizione fedele all’originale degli anni Settanta nella regia e nelle coreografie, semplicemente ridimensionata nella costruzione scenica, che sarà progettata da Gabriele Moreschi e realizzate nel laboratorio Chi è di scena di Filippo Iezzi, mentre i costumi saranno a cura di Maria Sabato. La proposta è stata accolta con entusiasmo dagli autori e dagli eredi e gli interpreti hanno superato un’apposita audizione alla presenza del M° Armando Trovajoli.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *