Lanciano, 17esima edizione di “Agroalimenta” dal 27 al 29 novembre

E’ stata presentata questa mattina nella sala studi del Consorzio Fiera di Lanciano la 17esima edizione di “Agroalimenta” la rassegna sulle eccellenze e tipicità abruzzesi e non solo che quest’anno, dal 27 al 29 novembre a Lancianofiera, presenta una importante novità, la collaborazione con la Federazione italiana gioco calcio che ha lanciato una significativa campagna sulla bontà di una corretta alimentazione. All’incontro con i giornalisti hanno preso parte il presidente di Lancianofiera, Franco Ferrante, il vice sindaco di Lanciano Pino Valente, l’assessore regionale Silvio Paolucci, il presidente della sezione Abruzzo della Figc Daniele Ortolano e Linda Zulli in rappresentanza della Bper. “L’edizione 2015 conferma e aumenta la presenza di aziende espositrici e soprattutto affronterà un argomento di grande importanza, l’efficacia di una corretta alimentazione, grazie alla concreta collaborazione con la Figc – ha sottolineato Ferrante – che attraverso una serie di iniziative spiegherà specialmente ai più piccoli e alle loro famiglie perché è importante mangiar sano. Saranno presenti più di 1200 ragazzi, una grande festa dello sport collegata alla nutrizione, scopo dunque didattico ma anche ricreativo. In occasione dell’apertura della rassegna inaugureremo anche la sede provvisoria dell’Archivio di Stato”. Sede che sarà appunto ubicata in alcuni locali di Lancianofiera. Decisione provvidenziale per il direttore Antonello De Berardinis, che questa mattina ha partecipato alla conferenza stampa, e che ha appunto rimarcato come “l’accordo tra il presidente Ferrante e il sindaco e presidente della Provincia di Chieti Mario Pupillo sia stato fondamentale per mantenere la sede in città e permettere la continuità di iniziative e progetti”. L’assessore Silvio Paolucci ha avuto parole di apprezzamento per la scelta innovativa fatta dalla dirigenza dell’ente. “Parlare di buona e corretta alimentazione in una regione che purtroppo è al terzo posto per obesità è davvero positivo – ha detto – significa fare prevenzione, far conoscere attraverso la voce di tecnici ed esperti l’importanza di una sana nutrizione. Nel 2015 gli stili di vita entreranno nei livelli sanitari di assistenza”. Ha pure ribadito l’impegno della Regione e del suo assessorato nei confronti di Lancianofiera che può continuare a contare pure sul sostegno del Comune come ha tenuto a precisare il vice sindaco Pino Valente evidenziando le molteplici peculiarità di questa rassegna che unisce agli assaggi, alle degustazioni, agli incontri tematici anche momenti di analisi e di riflessone su un tema di indiscussa attualità come è appunto l’alimentazione. Qui unita allo sport. Il presidente della Ferdercalcio Abruzzo Daniele Ortolano dopo aver ringraziato il presidente Ferrante ed Ezio Memmo, consigliere di Lanciano della Federcalcio, ha ribadito il significato della presenza ad Agroalimenta. “Si tratta di un appuntamento che abbiamo inserito nel nostro calendario nazionale di eventi, questa campagna è la più grande prevista nel campo della nutrizione, è dedicata ai ragazzi, ai bambini che parteciperanno a momenti ludici e motori nel corso delle tre giornate di Fiera. Sono incontri di particolare interesse se si considera che l’obesità infantile abruzzese ha superato anche regioni come la Campania, la Sicilia che detenevano questo primato. Il binomio sport e buona alimentazione siamo certi che susciterà la necessaria attenzione”. Anche Linda Zulli, in rappresentanza della Bper si è espressa favorevolmente nei confronti di un programma che guarda allo sport, a cibi sani e quindi alla salute. “Ci fa piacere constatare che ogni rassegna ha un elemento che la caratterizza, la Bper ha sempre sostenuto gli eventi culturali e sportivi e non ha mai fatto mancare il suo supporto alla Fiera”.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *