L’Abruzzese Tracce pubblica Francesco Angelucci

Thanatos

di Francesco Angelucci
Edizioni Tracce, 2011
pp. 192 – € 15,00

 

Dalla prefazione di Umberto Russo: Questo romanzo, frutto dell’impegno creativo di un giovanissimo, si colloca in un ambito di genere, il fantasy mitologico, assai di rado praticato dagli autori e quasi mai esplorato dalla critica.
Francesco Angelucci, perciò, non ha avuto esempi, illustri o meno illustri, a cui rifarsi, mentre ha attinto alle sue conoscenze scolastiche, in particolare al ricco e complesso mondo della mitologia greco-latina, per raccontare una vicenda ambientata, sì, nell’età contemporanea, ma percorsa da sentimenti, ideali, emozioni, aspirazioni presenti in tutti i tempi: la volontà di affrontare vittoriosamente il male, il coraggio nel superamento dell’inaspettato e del pericoloso, l’abnegazione per il prossimo in difficoltà, la noncuranza dei pregiudizi, il valore della solidarietà, il tenero affetto per l’“anima gemella”, e così via, in un succedersi di eventi e situazioni che, pur al di fuori della normalità dell’esistenza quotidiana, a questa continuamente si ricollegano, a significare l’imprevedibilità della vita umana.
Doti positive del romanzo sono la chiarezza nell’ideazione della trama, l’espressiva semplicità del linguaggio, soprattutto il fervore creativo di episodi e personaggi che si caratterizzano nel loro profilo, realistico o fantastico che sia.

Francesco Angelucci è nato a Lanciano il 29 marzo 1995. Vive a Francavilla al Mare e frequenta il Liceo Classico “G. D’Annunzio” di Pescara. Ha composto Thanatos, il suo primo romanzo, all’età di 15 anni. Ha già iniziato a scrivere il seguito della storia per raccontare le avventure fantastiche del protagonista in una quadrilogia.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *