La Settembrata a Pescara: storia

Non c’è chi non sappia che viviamo un periodo alquanto difficile, le risorse scarseggiano e soprattutto Associazioni come la nostra, che operano in un settore da salvaguardare, studiare e diffondere, che affonda le sue radici nel passato e porta avanti valori, usi e costumi dell’Abruzzo, che dovrebbero essere salvaguardate, si trovano a lottare per continuare ad esserci. Per questo siamo grati alla Presidenza del Consiglio comunale di Pescara, perché ha riconosciuto la manifestazione della SETTEMBRATA, quella che si svolge a Pescara Colli in largo Madonna da ben 58 anni, manifestazione storica di Pescara. Ma siamo ugualmente grati a quelli che non ci hanno fatto mancare il loro sostegno, soprattutto ditte private senza delle quali questa manifestazione, che si svolgerà in un’unica giornata (come era all’inizio), non si sarebbe fatta.

Ma ugualmente abbiamo dato clamore e rilievo alla manifestazione clou della Settembrata a Pescara: Il 58 ° FESTIVAL DELLA CANZONE ABRUZZESE, perché ne abbiamo fatto una sorta di girofestival toccando in 5 tappe altrettanti luoghi delle province abruzzesi. CITTA’S. ANGELO, ROSETO, CASTEL DEL MONTE, PERANO, VACRI hanno accolto la carovana della Settembrata con autori, musicisti, cori folkloristici e in ogni angolo d’Abruzzo oggi si parla di noi con la stessa intensità con cui si attendeva l’evento delle Maggiolate o delle Settembrate dei primi anni. Per sostenere quel che diciamo, vi forniamo qualche dato: su intenet siamo arrivati a superare le 20.000 visualizzazioni, abbiamo coinvolto 16 cori che, da regolamento, si sono esibiti con un programma a libera scelta formato dalle canzoni abruzzesi più conosciute e una nuova canzone scritta appositamente per il 58° FESTIVAL da 16 poeti e 14 musicisti, che ci auguriamo possano avere il successo che meritano. A PESCARA si esibiranno i cori finalisti, scelti da una apposita e qualificata giuria di esperti: il Prof. Francesco Paolo Santacroce, il Dr. Sergio De Carolis, il M° Giacinto Sergiacomo, la Prof.ssa Gabriella Serafini, Presidente della SEttembrata.

In anteprima vi forniamo l’elenco dei cori ammessi alla finale del 6 SETTEMBRE a Pescara Colli.

Ma la Settembrata è anche altro e a Pecara: abbiamo un programma di tutto rispetto, anche se abbiamo dovuto cambiare luoghi e modalità di offerte. Ad esempio: prima il Teatro Sant’Andrea accoglieva gratuitamente la rassegna teatrale, oggi è diventato troppo costoso e abbiamo dovuto dislocare le rassegne in territori che offrono gratuitamente i luoghi eletti alla cultura, come il teatro di Atri, di Fossacesia, di Città Sant’Angelo. Ma resta a Pescara tutto l’impianto organizzativo, di segreteria e direzione e il clou della finale.

Per il settore teatro, mentre portiamo avanti la pièce teatrale ROSARIO ROSARIO in tutta la regione, il Dipartimento di Teatro, sotto la guida di Antonio Luise, sta dando corpo ad un grande progetto, sostenuto anche dalla Fondazione PESCARABRUZZO, “le Novelle della Pescara” di G. D’Annunzio con l’adattamento di Ghigo De Chiara. A Settembre inizieranno le audizioni per il casting che dovrebbe annoverare, tra l’altro, artisti e studiosi come F. Minnucci, D. Musini, U. Dragotti. La regia sarà affidata a Danilo Volponi, mentre la direzione artistica ad Antonio Luise. Ovviamente la prima sarà a Pescara.

A Pescara si svolgeranno anche le presentazioni dei libri degli autori della Settembrata, presso il Palazzo della Provincia e i Cenacoli della Settembrata che, dopo la pausa estiva, riprenderanno venerdì 2 Ottobre presso lo spazio culturale di SPAZIO PIU’/ASPIC in via del Santuario 158 con tutte le novità, le proposte di poesia, musica, teatro, arte e cultura popolare.

Grande appuntamento presso la Fondazione Pescarabruzzo per ABRUZZO IN CONCERTO, il belcanto e le canzoni abruzzesi, iniziato lo scorso anno nei primi passi di un progetto ambizioso che vorrebbe riproporre a grandi livelli le nuove canzoni abruzzesi per una nuova stagione musicale.

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *