Il teatino Ambrosini Ufficiale al merito Repubblica Italiana

Il capitano di vascello Fabio Ambrosini, teatino dalla nascita, è stato premiato questa mattina “Ufficiale al merito della Repubblica Italiana”. La celebrazione è stata effettuata presso la sala consiliare della Provincia di Chieti su decreto firmato dal presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, unitamente ad altri concittadini che si sono distinti per atti di eroismo e di valore. Ambrosini, 55 anni, è laureato in giurisprudenza e specializzato in diritto amministrativo marittimo ed è in servizio presso la direzione marittima di Pescara. Attualmente è un riferimento in molteplici specializzazioni militari, tra cui la difesa NBC e le materie esplodenti. Una lunga carriera iniziata dall’accademia navale di Livorno che lo ha visto presidiare vari uffici italiani fino all’approdo a Pescara, dove ha svolto il ruolo di capo sezione contenzioso e polizia giudiziaria, seguita da una promozione a nuovo incarico a Roma, presso il comando generale delle Capitanerie di Porto a capo della sezione affari giuridici “atti normativi e parlamentari”. Attualmente è nuovamente tornato in Abruzzo dove continuerà a svolgere il suo compito di nuovo nel porto pescarese. Il capitano di vascello Ambrosini aggiunge questo riconoscimento ad altre importanti onorificenze ottenute nella sua carriera. Tra queste la Croce di Cavaliere della Repubblica, la Medaglia di benemerenza della Protezione Civile, la medaglia Nato per operazioni nei Balcani, e un riconoscimento per servizio dallo Stato Maggiore della Difesa.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *