Il Piano Casa del Governo Renzi è una pezza a colore senza incentivi forti alle ristrutturazioni private con adeguamento sismico

Pensare di costruire ancora è perdente. Le nostre città rischiano di diventare degli Himalaya di cemento: un esempio per tutti è Napoli, intorno alla quale stanno appiccicati gli uni agli altri tre milioni di abitanti più 92 Comuni che sopravvivono strizzati su una superficie di 1.171 chilometri quadrati. Una densità umana degna di Macao e Honk Kong.
Questo sfugge al Governo Renzi, mentre lo ha capito bene il Comune di Firenze che tre giorni fa ha deliberato 261 nuovi alloggi di edilizia residenziale pubblica attraverso il recupero di aree dismesse, quelle degli stabili di Longinotti e Benelli nell’area ex SIME. La determinazione è frutto anche del lavoro svolto dall’ex assessore comunale alle politiche socio-sanitarie Stefania Saccardi, attualmente vicepresidente della Regione Toscana, e da Casa spa: un esempio di come le Amministrazioni storicamente più illuminate si stiano muovendo nella direzione del recupero dell’esistente in luogo del consumo di territorio.

… continua a leggere

FONTE: www.stanza-antisismica.it

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *