Il “Parco delle Arti”, dedicato alla prosa

Accanto all’Auditorium di Renzo Piano per la Musica
sorgerà il PARCO DELLE ARTI dedicato alla Prosa

Parco delle Arti (interno)

L’Aquila torna protagonista della cultura. Dopo le polemiche sulla ricostruzione e la cattiva gestione del post-sisma, l’Auditorium di Renzo Piano al parco del castello dell’Aquila rappresenta un simbolo di rinascita culturale e artistica molto significativo. Non resta, questo, un caso isolato , né un episodio a sé proprio perché legato al nome del grande architetto. Infatti non distante dal centro storico, lontano dai riflettori e dalle luci della ribalta, a dicembre apre un altro Teatro, questa volta dedicato alla prosa.
Costruito su un progetto del Teatro Zeta di Manuele Morgese , unico teatro privato d’Abruzzo (come l’Eliseo per Roma) e finanziato da ARCUS S.p.a (Ministero infrastrutture e Ministero per i Beni e le Attività culturali) il Parco delle Arti dell’Aquila è uno spazio espositivo dedicato alle Arti di 7 mila mq, con un edificio centrale di circa 300 posti a sedere dedicato alle attività di spettacolo dal vivo. Iniziativa aquilana al 100% che mostra un volto nuovo della città del terremoto del 2009: il volto di una ricostruzione anche culturale e sociale che lo stesso territorio sa e deve generare. Nuovi spazi, nuove idee e nuove generazioni (se pensiamo che il Teatro Zeta, compagnia riconosciuta nel FUS, con la sua Accademia d’Arte drammatica vanta un primato eccezionale di centinaia d’iscritti sotto i trent’anni…)… finalmente.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *